WRC, Rally Portogallo 2017, dopo le 3 PS comanda Latvala, ma Meeke e Tanak sono lì!

Le danze al 51° Rally de Portugal 2017 hanno preso inizio. Dopo le prime 3 speciale della mattina si è distinto il pilota a bordo di

Questa prima parte di manifestazione è cominciata con la PS2, “Viana do Castelo 1” di 26,70 km. Ad avere la meglio è stato il pilota della Hyundai, l’inaspettato Hayden Paddon. Il kiwi stacca il miglior tempo tenendosi alle spalle il pilota Toyota, Jari Matti Latvala, che conclude staccato di un solo secondo. Buon terzo tempo per Kris Meeke con la C3 WRC Plus. Questo è il podio di speciale, bene anche il terzetto inseguitore composto da Tanak, Breen e Ostberg. L’estone M-Sport ha chiuso davanti al compagno di squadra, nonchè campione in carica e leader del campionato, Seb Ogier.  Da segnalare il bruttissimo incidente dell’equipaggio composto da Fuentes-Pontes che dopo una brutta uscita sono stati trasportati in ospedale con l’elicottero. Notizie ulteriori al momento non ne abbiamo, ma vi terremo aggiornati.

La PS3, “Caminha1” di 18,10 km è stata all’insegna di Jari-Matti Latvala. Stacca il migliore tempo e balza in testa alla classifica generale con un vantaggio di ben 5 secondi su Kris Meeke che è solamente sesto nella prova. Ottimi i tempi di Elfyn Evans e Ott Tanak. Il pilota gommato DMACK e l’ufficiale M-Sport sono secondo e terzo di speciale e rispettivamente quinto e terzo nella generale. I due giovanotti iniziano a far sul serio. Scivola invece in sesta posizione il leader della prova precedente, Hayden Paddon che a causa di problemi alla sua i20 WRC, ha chiuso undicesimo.

Ecco le parole del neozelandese al termine della prova:

La vettura si è spenta a 2 km dal termine. Abbiamo perso tutta le potenza, siamo riusciti a riaccenderla e a ripartire. Siamo comunque carichi e non siamo abbattuti dall’accaduto. La gara è ancora lunga.

Prima parte conclusa con la PS4, “Ponte De Lima 1” di 27,46 km. Super Ott Tanak e Kris Meeke chiudono con lo stesso tempo. Il britannico inizia a tallonare così Latvala che ha segnato solamente il settimo tempo. Deluso il pilota Toyota che al termine della sfida non ha nascosto il suo disappunto e le sue preoccupazioni sull’eccessivo tempo perso nei confronti dei suoi inseguitori. Da segnalare l’ottimo podio di speciale dell’altro pilota Citroen, Craig Breen (4° nella generale). In risalita anche Seb Ogier, attualemente 5° nella generale che sembra trovar il feeling giusto con l’auto. Ecco le sue parole al termine:

Sono soddisfatto anche di questa prova. Ho fatto del mio meglio. Non ho commesso errori e spingere più di così sarebbe stato troppo rischioso, anche se è arrivato il momento di iniziare ad attaccare!

Gara opaca al momento quella di Thierry Neuville. Viste le sue ultime prestazioni ci si aspettava una partenza diversa del pilota belga. Nel WRC2, poche sorprese. Quando lui è in strada non c’è gara. Andreas Mikkelsen, con la Skoda Fabia R5, sta dominando il Rally con già oltre 9 secondi di vantaggio su Tidemand, che chiude secondo davanti a Suninen.

Sotto le classifiche dell’ultima prova e generale:

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *