WRC, Rally Portogallo, alla PS7 tanti colpi di scena. Tanak è in testa

E’ ripreso nel pomeriggio il mondiale rally con l’appuntamento in Portogallo. In questo pomeriggio si sono viste 3 speciale che hanno sottolineato l’intensa lotta fra tanti piloti per contendersi la vetta della generale. Andiamo ad analizzare le speciali disputate sinora.Cominciamo con la PS5 “Viana do Castelo 2” di 26,70 km. Svetta su tutti, con un tempo da paura, Hayden Paddon che si lascia dietro il compagno spagnolo Dani Sordo di oltre 4 secondi. Ne prende invece 5 il britannico Citroen, Kris Meeke, ma per un soffio tiene la testa della generale. Tanak è quarto, mentre il compagno francese, Seb Ogier prende ben 10 secondi e perde una posizione nella generale.

La gara continua con la PS6 “Caminha 2” lunga 18,10 km. Sussulto di Neuville che vince la speciale su un francobollato Elfyn Evans. Ottimo spunto del pilota Dmack inseguito da un onnipresente Ott Tanak, il quale, grazie al terzo posto e agli ottimi piazzamenti precedenti balza in testa alla classifica generale. A un solo decido di distacco c’è Jari Matti Latvala che ha chiuso settimo. I tempi sono comunque molto vicini e la lotta è a dir poco aperta. 8 piloti in 9 secondi. Sfortunato Kris Meeke, scivola undicesimo e perde ben 4 posizioni in generale. Foratura lenta per il pilota Citroen. Brutta grana. Paddon non forza il piede, chiude quinto con Ogier e scala due posizioni in generale.

Il pomeriggio in Portogallo termina con la PS7 “Ponte de Lima 2” con i suoi 27,60 km. Colpi di scena a non finire in questa entusiasmante prova. Kris Meeke si ferma per la foratura e per una presunta rottura alla sospensione, mentre Hayden Paddon ha avuto problemi meccanici alla vettura e ha impiegato tanto tempo per concludere la prova. Un vero peccato per il pilota Hyundai che stava facendo un’ottima prestazione.  Ma i colpi di scena non finiscono qui. Un altro pilota che stava lottando per la vittoria è finito fuori strada. Stiamo parlando di Jari Matti Latvala che con la sua Toyota Yaris finisce fuori strada, si cappotta, ma riesce comunque a terminare la prova. L’auto è danneggiata, ma dovrebbe farcela. A vincere questa rocambolesca PS è stato il pilota spagnolo Dani Sordo che stacca il miglior tempo davanti a Ott Tanak che dichiara di aver la vettura un po’ danneggiata e lamenta la difficoltà di guida del mezzo. L’estone è comunque primo nella generale con 3,6 secondi su Sordo e oltre 6 su Ogier. Patisce Neuville che si è trovato davanti a Paddon il quale, a causa dei suoi problemi, lo ha pesantemente rallentato. Il belga ha chiuso ottavo, ma ha comunque guadagnato posizioni a causa dei problemi dei precedenti.

Bizzarre le dichiarazioni di Neuville: 

“Sono rimasto dietro di Hayden per più di 5 km e ho perso un sacco di tempo. Non so cosa gli sia successo, ma stava guidando più lentamente di mia nonna.”

Bene e soddisfatto Seb Ogier che al termine della prova ha così parlato:

Giornata buona, sono contento. Non ho commesso errori, siamo lì e abbiamo cercato di attaccare dove possibile senza eccedere in rischi. Non è stato facile. Domani vediamo quanti ne avremo davanti e valuteremo la strategia migliore.

Sotto la classifica della PS7 e la generale:

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *