Ufficiale: il mondiale rallycross sarà elettrico a partire dal 2020

La notizia era nell’aria già da diverso tempo, con le prime voci sparse già qualche mese fa, ma ora è arrivata l’ufficialità. Il mondiale rallycross si correrà con vetture completamente elettriche a partire dal 2020, come comunicato dai piani approvati dalla federazione.

Mentre il WorldRx era impegnato questo weekend in Norvegia per il suo quinto appuntamento stagionale, i vertici della Fia hanno svelato i primi dettagli dei futuri regolamenti. Le vetture saranno caratterizzate da telaio e batterie uniche, mentre la scocca potrà essere personalizzata a piacere dai team; in questo caso potranno basarsi su una stradale già esistente oppure progettare la propria secondo un modello fornito direttamente dalla Fia.

Il costruttore francese Oreca ha vinto l'”appalto” riguardante i telai, che saranno monoscocca in carbonio, mentre la fornitura delle batterie saranno affidate alla Williams. Per quanto riguarda i propulsori, ogni team o costruttore (dato che potrebbero esserci certamente anche case ufficiali), potrà equipaggiare le proprie vetture con due motori elettrici, uno sull’asse anteriore ed uno su quello posteriore, per un totale di circa 500 kw. Una normativa simile a quella della già esistente Formula E, con delle restrizioni riguardanti lo sviluppo ed i costi.

Per quanto concerne invece il regolamento sportivo tutto dovrebbe rimanere invariato, dato che sarà confermato l’attuale format dei weekend di gara ed un simile numero di appuntamenti in calendario.

Sicuramente sarà un duro colpo per tutti i puristi della specialità, abituati a sentire il sound dei potenti motori endotermici da quasi 600 cavalli delle attuali vetture appartenenti alla categoria Supercar. Tuttavia non è certo un mistero che l’elettrico sta avanzando velocemente nel mondo del motorsport, e non bisognerà stupirsi nel caso di “trasformazioni” di altre categorie di un certo calibro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *