WRC3 - A tu per tu con Enrico Brazzoli: "Vi racconto il nostro magico 2018"

Una stagione magica culminata con il successo mondiale che vi viene raccontato in esclusiva

Enrico ci ha raccontato la stagione 2018, rivelandoci una bella chicca per il 2019.

Dopo aver letto le parole di Luca Beltrame, adesso tocca ad Enrico Brazzoli raccontarci la grande impresa compiuta dal driver piemontese e dal suo co-equiper.

“Ciao ragazzi, che dire. La programmazione della stagione 2018 è iniziata già a fine 2017, quando ho scelto Luca Beltrame come mio navigatore in questa nuova avventura nel WRC3. Con Luca eravamo stati già avversari in passato nell’Europeo Storico, quindi ci conoscevamo già da amici-avversari.
La stagione è iniziata col Monte-Carlo, diciamo una gara di “casa” per me, essendo io piemontese, un rally durissimo chiuso in maniera fantastica, chiuso al primo posto di WRC3, nonostante le condizioni meteo e di strada estremamente variabili.

La seconda gara stagionale è stata la Sardegna, una gara per me stregata sia quando lo corsa dell’Europeo storico sia nel Mondiale. Purtroppo siamo dovuti ricorrere al Rally2, alla fine abbiamo chiuso con un quarto posto di campionato.

Il nostro terzo appuntamento è stato L’ADAC Deutschland corso tra gli insidiosi asfalti della Mosella. Qui abbiamo chiuso al secondo posto, iniziando per la prima volta a capire che potevamo veramente puntare al podio finale di Campionato.

Quarto round il Galles, per me il rally più bello del Mondiale, sterrati scivolosi, ma al contempo compatti che ti fanno divertire veramente quando sei al volante anche di vetture 2WD come nel nostro caso. Anche qui abbiamo chiuso al secondo posto e facendo due rapidi calcoli con Luca abbiamo veramente capito che potevamo portare in Italia il titolo WRC3.

Arriviamo in Spagna, carichi al massimo, sapendo che il duello era tra noi è Lario, un giovane di cui sentiremo parlare tanto. Il day1 interamente su sterrato ci vedeva chiudere al primo posto , approfittando anche di l’errore di Lario. Le due seguenti giornate su asfalto sono state un lento conto alla rovescia verso la metà finale, ovvero il titolo WRC3.

Un titolo che ci riempie di orgoglio, siamo il quarto equipaggio Italiano a vincere un titolo Mondiale dopo Miki Biasion, Alessandro Fiorio e Simone Tempestini.

Voglio ringraziare Vieffecorse per avermi fornito una vettura favolosa, affidabile e sempre molto competitiva, unito ad un team di ragazzi e ragazze fantastico, il mio navigatore Luca per lo splendido lavoro svolto al mio fianco. Grazie anche a Pirelli per avermi fornito pneumatici performanti su tutte le superfici.

Adesso pensiamo all’Australia, saremmo al via per la prima volta in questa gara favolosa, stavolta con una Citröen DS3 R3T, vogliamo fare bene pure qui e onorare al massimo, l’ultima gara del WRC3. Purtroppo la FIA ha deciso di cancellare questo Campionato, sarebbe stato opportuno tenerlo, peccato veramente.

Il 2019 porterà qualche bella novità, infatti faremmo un mini programma con una vettura di classe R5 nel Mondiale!!

Ringraziamo Enrico per la grande disponibilità avuta nei nostri confronti e per averci resi fieri di essere Italiani perché che se dica, il titolo è tutto Made in Italy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *