Rally Finlandia 2021: è lotta a cinque. Il venerdì lo comanda Craig Breen

Prima giornata all'insegna dell'equilibrio nel terzultimo round del WRC

Sei prove speciali disputate e quattro diversi vincitori nella prima giornata del Secto Rally Finland, attesissima gara che apre al rush finale verso l’assegnazione dei titoli mondiali 2021. Nel venerdì nei dintori di Jyväskylä regna l’equilibrio quindi e le prove speciali sono passate con la “solita” buone dose di spettacolo, senza tanti particolari sussulti e con un affascinante finale sull’ultima prova speciale di Oittila, la prima prova speciale al buio del rally di Finlandia

A chiudere in testa è Craig Breen che è riuscito a superare il compagno Ott Tanak proprio sull’ultima prova supportata dalle fanaliere. Prova vinta da Elfyn Evans, terzo in classifica generale. Le altre prove di giornata son state vinte da Breen (2), Tanak (2) mentre a primeggiare nella prova di apertura era stato un sorprendente Takamoto Katsuta navigato dall’ex Solberg Aaron Johnston.

Così Breen a fine giornata:

È stata una giornata fantastica e mi sono davvero goduto ogni secondo. Mi sono sempre chiesto come sarebbe stato al buio e sicuramente è stato all’altezza delle aspettative. Penso che tutti cercheranno di trovare qualcosa in più domani. Ci proveremo, non ce lo lasceremo sfuggire così facilmente.

Il trio di testa è tampinato da molto vicino dal due finlandese composto da Esapekka Lappi e Kalle Rovanpera che, con le loro Toyota, domani cercheranno sicuramente di dare grande battaglia.

Staccati di oltre trenta secondi Thierry Neuville e Sebastien Ogier piuttosto in affanno e mai in grado di trovare il giusto ritmo per insediarsi nelle posizioni di testa. Piccola soddisfazione per Katsuta che al momento sta tenendo a distanza le due Ford di Fourmaux e Greensmith.

WRC 2

Anche qui regna l’equilibrio ma torna a fare la voce grossa Teemu Suninen a bordo della sua nuovissima Volkswagen Polo GTI R5. La gara al momento è con Mads Ostberg e Nikolay Gryazin ma comunque la top cinque vede un distacco massimo di 35 secondi abbondanti (Jari Huttunen).

Così l’ex Ford M-Sport:

È stata una giornata abbastanza buona. Certo, è una macchina piuttosto diversa da guidare, ma mi sto abituando passo dopo passo e mi sono davvero divertito molto.

WRC 3

Il discorso è tutto tra i piloti di casa con nove finlandesi nei primi dieci, con il solo Pepe Lopez ad inserirsi in quinta posizione. Davanti il neo campione nazionale Emil Lindholm.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *