L'Abarth Rally Cup diventa europea: nel 2019 sei gare condivise con l'Erc

Grandi novità per il monomarca dedicato alle vetture torinesi

Mandata in archivio la stagione 2018, l’Abarth Rally Cup si presenterà al via della prossima stagione con l’inserimento nel campionato europeo Fia Erc. Grazie alla recente decisione del consiglio mondiale di integrare la classe R-GT nell’Erc2, la serie dedicata alle vetture torinesi potrà far parte di un contesto importante e prestigioso come quello continentale.

Saranno quindi sei le gare dell’europeo comprendenti il monomarca Abarth, quattro su asfalto e due su terra, e che vedranno protagoniste le 124 per il terzo anno nel panorama rallystico. La vettura sarà disponibile ad un prezzo di 110’000 € inclusa l’iscrizione al campionato Erc e con un programma molto ricco in termini di montepremi. Il vincitore della classe R-GT si garantirà 12.000 €, mentre al secondo andranno 10.000 €, al terzo 8.000 € ed al quarto 4.000 €. Per colui che vincerà l’Alabrt Rally Cup ci sarà invece un premio di 30.000 €. 

La stagione comincerà nel prossimo mese di maggio quando andrà in scena il primo appuntamento dell’Abarth Rally Cup in occasione del secondo round stagionale dell’Erc al Rally Islas Canarias. Si proseguirà poi con le due gare su terra al Lipeaja in Lettonia ed al Polonia, passando poi al nostro Rally Roma Capitale in programma nel weekend del 19-21 luglio. L’ultima parte della stagione sarà caratterizzata dal Barum e dall’inedito Rally d’Ungheria.

Le altre novità consistono in un rafforzamento del coinvolgimento con clienti e fan, con un’area hospitality dedicata in ogni gara oltre all’assistenza per i team privati. Tutti gli appassionati potranno inoltre provare la vettura stradale nei vari test drive ed incontrare i piloti, come conferma Luca Napolitano, capo di EMEA Fiat & Abarth Brands:

L’anno prossimo vogliamo migliorare i risultati di quest’anno, continuando ad essere protagonisti a livello internazionale nell’ERC con una nostra Cup. In ciascuna gara ci sarà un’area dedicata Abarth con la nostra hospitality, che diventerà il punto di incontro per piloti e fan dello Scorpione. Inoltre, daremo supporto in tempo reale ai team grazie al servizio ricambi in gara e alla presenza capillare dei nostri tecnici. Il racing fa parte da sempre dell’identità di Abarth e ne incarna i valori e la partecipazione alle corse, permette di rinsaldare questo legame con la storia e con il futuro di Abarth. Inoltre ci consente di testare le novità tecniche e tecnologiche nelle condizioni più severe di sviluppo per il loro successivo travaso sui modelli di serie, perché vogliamo offrire ai nostri clienti prodotti sempre più preformanti e affidabili”

Calendario 2019
Rally Islas Canarias (Spagna), 2-4 maggio, asfalto
Rally Liepāja (Lettonia), 24-26 maggio, terra
Rally Poland (Polonia), 28-30 giugno, terra
Rally di Roma Capitale (Italia), 19-21 luglio, asfalto
Barum Czech Rally Zlín (Repubblica Ceca), 16-18 agosto, asfalto
Rally Hungary (Ungheria), 8-10 novembre, asfalto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *