Rally Il Ciocchetto: Scandola star in un elenco iscritti di 70 equipaggi

Il veronese chiuderà la stagione in Toscana con la sua fida Skoda Fabia R5

In casa del nemico. Si potrebbe sintetizzare cosi’ la vigilia del Rally Il Ciocchetto, ultima gara stagionale in Italia che si disputerà tradizionalmente nel weekend prima di Natale. In mancanza dell’idolo di casa Paolo Andreucci, la star di questa edizione 2018 sarà infatti il suo storico rivale in queste stagioni del campionato italiano, Umberto Scandola. 

Per la prima volta al via della gara toscana, il pilota veronese correrà con la medesima Skoda Fabia R5 gommata D-Mack con la quale ha partecipato alla stagione 2018 del CIR. Al suo fianco ci sarà il fido Guido D’Amore con i due che, prima della bagarre attesa per la vittoria assoluta, sentiranno particolarmente questa gara anche per la presenza del fratello di Umberto, Riccardo. Anch’egli sarà al via con una Skoda contrassegnata dai colori del team S.A Motorsport Italia. La concorrenza locale sarà in ogni caso davvero molto agguerrita, ed avvantaggiata dal fatto di giocare in casa.

Partendo dai più blasonati, Paolo Ciuffi proverà ad allargare il suo record di quattro vittorie al Ciocchetto con la Hyundai i20 R5, sulla quale salirà sul sedile destro Luca Spinetti. Alla caccia del primato assoluto in termini di affermazioni è anche Nicola Caldani, al via con lo pseudonimo di #NC3 e con una Peugeot 208 T16 R5, che potrebbe eguagliare il tetto dei quattro successi. Non potevano poi mancare Rudy Michelini, in gara con una Skoda Fabia, e “Ciava”, che andrà alla caccia della sua seconda vittoria con una 208 T16. La vera novità in termini di vetture è però la Mitsubishi Space Star R5 con cui correrà Luca Panzani, unico esemplare attualmente presente in Italia e gommata Hankook. Completano il quadro delle R5 le Fabia di Federico Santini ed Ivan Tenca e la Peugeot di Andrea Marcucci.

Il Rally Il Ciocchetto, articolato su due giornate, prenderà il via sabato con le prime due ps “College” e “Laghetto” ripetute entrambe per tre volte. Conclusione notturna sarà la “Croce” di 2.93 km e in programma alle 19:33. Domenica si chiuderà invece con la tripla ripetizione della “Stadio” e “Noi TV”, con il finale di gara sempre programmato sulla speciale Croce che chiuderà i battenti della stagione rallystica italiana.

Al link l’elenco iscritti completo.

Al link la tabella tempi e distanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *