Intervista esclusiva ad Armando Donazzan: "Abbiamo tre possibilità sul tavolo per la stagione 2019"

Bella chiacchierata con il Team Principal di Orange1, Armando Donazzan

Mancano circa 2 mesi all’avvio del CIR 2019, ancora non si sono definite bene le sorti dei team che andranno a competersi il titolo e le ore che ci attendono stanno diventando sempre più bollenti per quanto concerne il mercato piloti e soprattutto vetture.

Dopo l’abbandono di Skoda Motorsport e Peugeot una delle grandi novità che sta rumoreggiando tra gli appassionati e non solo è sicuramente quella dell’introduzione di Citroen Italia in collaborazione con F.P.F Sport nel CIR 2019, mentre ancora non sono del tutto chiare le posizioni del team principal Orange1 di Armando Donazzan, che abbiamo deciso di ascoltare in un’intervista esclusiva:

Ciao Armando, nei giorni scorsi è uscita l’indiscrezione di un possibile accordo con M-Sport, quanto c’è di vero in questa notizia?

Ciao ragazzi, al momento non c’è nulla di confermato. Al momento ci sono sul tavolo tre possibilità importanti, non solo la possibilità M-Sport. Ci sono da valutare varie opzioni, dovremmo scegliere per bene sia il campionato che altri aspetti tecnici. Conosciamo bene la Ford, ma al momento non la ritengo al livello tecnico la migliore vettura del lotto. A breve vi faremmo sapere, ma sicuramente saremmo al via in qualche Campionato.

Quanto sarà importante per Simone, la stagione 2019?

Di certo nel 2019, Simone si giocherà moltissimo, è in gioco il suo futuro. A lui la scelta di preparare nel migliore dei modi la stagione, sia a livello fisico che mentale. Gli errori commessi la passata stagione, non devono essere ripetuti, sono stati sbagli venuti per mancanza di concentrazione, quindi va trovato da subito il giusto equilibrio. Sceglieremo anche un team di primissimo livello, perché anche in questo caso, nella passata stagione non è stato gestito tutto nella maniera più opportuna.

Capitolo pneumatici, con che fornitore collaborerete in questa annata?

Sugli pneumatici, abbiamo diverse opzioni sul tavolo. Non è detto che queste siano Michelin, ci sono vari fornitori che sono interessati a noi. Valuteremo i vari pacchetti e sceglieremo in base al progetto che attueremo in stagione.

Come sono i rapporti con BRC?

Con BRC la collaborazione è ottima, tutti sappiamo che BRC è con Hyundai.  Abbiamo già avuto alcuni incontri con Fissore (General Manager BRC), per vedere se abbiamo degli obiettivi in comune. Resta una delle opzioni sul tavolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *