Wilson preoccupato per il ritmo di Camilli sulla Ford Fiesta R5 in Finlandia

Interrogativi importanti sul pilota per il patron di M-Sport e tanta sicurezza sulla Fiesta R5 MK2

Che Malcolm Wilson sia una persona che non le manda a dire lo sappiamo da tempo e anche nella valutazione delle performance di Eric Camilli in Finlandia non si è di certo smentito. Le aspettative erano sicuramente più alte e quindi il manager inglese ha tutta l’intenzione di andare a fondo nel capire la mancanza di velocità del driver transalpino.

Camilli ha finito secondo in WRC2 Pro ma quinto tra le vetture RC2 a quasi cinque minuti da Kalle Rovanpera e dietro a Gryazin, Huttunen e Kristofferson rispettivamente su Skoda Fabia, Hyundai i20 e Polo GTi. Insomma la nuova Ford Fiesta R5 è risultata la peggiore del lotto e questo spingerà Malcolm a voler capire qualcosa in più.

Il sito Motor Sport News riporta le sensazioni del capo di M-Sport:

È stato un weekend veramente deludente. Dobbiamo fare un bel debriefing con Eric per capire cosa è successo. Non ci aspettavamo che prendere 25 secondi da Katsuta (ndr. altro driver in gara con la Fiesta MK2) nelle prime due prove. Takamoto ha guidato molto bene e mostrato buona velocità.

Wilson è sicuro del potenziale della sua nuova vettura mentre mette dubbi sulla scelta del pilota per la Finlandia.

Sappiamo a che punto è la macchina e di cosa è capace. L’abbiamo testata e abbiamo tutti i dati. Sicuramente mettere in macchina Eric dopo che non affrontava una gara intera su terra da ottobre non è stata la miglior scelta.

Naturalmente Wilson cerca di diffondere massima sicurezza verso quei clienti che fanno parte del suo mercato e rincara la dose spostando il focus sulla produzione:

Stiamo producendo una macchina a settimana ma siamo alla ricerca di qualche via per aumentare questi numeri. Il problema è che ogni ambito della nostra azienda in questo momento è ai massimi regimi.

Insomma per Camilli pare essere una bocciatura mentre per la vettura solo tanta sicurezza. Di certo i risultati dopo le prime uscite non sono confortanti ed Eric solo in una di queste occasioni era al volante. E questo Wilson lo sa.

Foto: Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *