Cir - Tommaso Ciuffi: "Friuli ottimo risultato. Futuro? Spero di prendere il via a qualche gara con una R5"

Contento il pilota toscano al termine della gara friulana

Uno che non ha bisogno di presentazioni è sicuramente il toscano Tommaso Ciuffi che con la vittoria di sabato al Rally del Friuli Venezia Giulia ha portato il suo bottino a 5/5. L’abbiamo sentito ai nostri microfoni molto soddisfatto e molto fiducioso per le gare che verranno.

1- Ciao Tommaso, un grande risultato quello ottenuto al Rally del Friuli, raccontaci la gara

Ciao David. Si, direi di si, in Friuli un ottimo risultato, maturato con tanto lavoro e impegno da parte di tutti; per noi la gara era completamente nuova e proprio per questo il risultato ha un sapore un pò particolare.

2- 5 su 5 nel CIR 2WD, segno di un’importante crescita. Come valuti la tua prima parte di stagione?

La nostra prima parte di stagione la valuto più che positiva. 5 su 5 penso sia un risultato che va oltre a qualsiasi aspettativa. Naturalmente ad inizio stagione c’era la voglia di far bene e di crescere, ma non pensavamo di ottenere questo risultato. Vogliamo ringraziare tanto la squadra che ci permette ogni volta di essere competitivi fin da subito in ogni appuntamento.

3- Corri con Peugeot, avere in ogni gara il supporto di Paolo Andreucci quanto vi aiuta nel vostro percorso di crescita?

Beh, Paolo è fondamentale! Con lui analizziamo tanto la gara sia prima che durante; il suo aiuto per quanto riguarda la conoscenza delle gare è immenso e questo ci permette di lavorare sempre nella direzione migliore con il setup della macchina e della gestione della gara. Per questo ci teniamo a ringraziarlo per ogni piccolo consiglio e ringraziamo anche Peugeot Italia per l’opportunità di averlo al nostro fianco per l’intera stagione. C’è da sottolineare l’aiuto che ci fornisce anche Anna, soprattutto con Nicolò, dove lavorano tanto con l’analisi della gara in tutto e per tutto

4- Ti rivedremo su una R5 prima della fine della stagione?

Dai non sveliamo nulla, ma ci piacerebbe essere al via in qualche gara con una vettura di classe R5. Anche se, ora, la nostra concentrazione è prevalentemente per il campionato che dobbiamo anche chiudere. Fra qualche tempo vi anticiperemo qualcosa

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *