Rosario Siragusano si racconta, dal famoso video su youtube alla prima al fianco di Pollara nel CIR

A tu per tu con il navigatore siciliano, dalla storia curiosa del Fabaria Rally 2009 per arrivare ad oggi.

Tomma’ che ti avevo detto” sono parole che a tanti rallysti e non, suoneranno come qualcosa di già sentito. Ebbene sono estrapolate dal famoso video che ha fatto il giro del mondo del Fabaria Rally del 2009. Ricorderanno tutti le raccomandazioni fatte al pilota dal navigatore in quel video, risultate poi vane ma che ancora, oggi nonostante quella piccola uscita di strada, ci strappano un sorriso. Quel navigatore si chiama Rosario Siragusano ed abbiamo avuto modo di scambiarci due parole nel post Rally del Friuli dove per la prima volta ha navigato il giovane Marco Pollara.

Ciao Rosario, partiamo da quello per cui ti abbiamo conosciuto cioè il video/cameracar del Fabaria 2009. Quando è uscito su youtube qual’è stato il tuo pensiero e pensavi ad un successo a lungo termine così elevato?

A dire il vero inizialmente ero allo scuro che questo video era stato pubblicato. Mi aveva chiamato mia sorella da Londra dicendomi che era stato pubblicato quel video. Subito ho cercato in tutti i modi per farlo rimuovere poi con il passare dei mesi mi sono reso conto che iniziava a spopolare. La gente anche non vicina ai rally, mi incontrava per strada dicendomi del video. Dieci anni dopo posso dire che mi dispiace per il pilota per l’uscita di strada ma quel video è stato qualcosa di eccezionale.

Venendo all’esordio con Pollara nello junior, impressioni e riflessioni post gara?

Innanzitutto è stata una sorpresa la chiamata di Pollara. Non me la aspettavo e l’emozione è stata tanta. Siamo partiti per questa gara ed ho trovato al mio fianco un ragazzo professionale e molto tecnico; abbiamo condotto una gara di testa attaccando ed allo stesso tempo amministrando. Era dal 2014 che non correvo una gara del CIR e devo dire che ho trovato un campionato diverso. Un campionato combattuto nelle posizioni di vertice ma anche negli altri campionati delle serie minori. Concludendo, tanta professionalità da parte dei piloti di tutti i campionati e da parte delle organizzazioni. Alla fine del Rally, davvero una gran notizia visto che sono stato confermato al fianco di Marco fino alla fine del campionato e nelle gare del futuro prossimo.

Grazie Rosario, alla prossima e in bocca al lupo per il prosieguo della stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *