WRC - Citroën in Australia con l'obiettivo di chiudere bene la stagione

La casa del Double Chevron punta a salvare l'onore

citroen australia

Voglia di riscatto, questo è quello che traspare delle parole di Pierre Budar e dei suoi equipaggi, alla vigilia del Rally di Australia, ultimo atto del WRC 2019.

Certo l’annata della casa del Double Chevron non è stata di quelle da ricordare, tra diversi problemi alla vettura (mai apparentemente risolti), frizioni con Ogier e le voci di un possibile ridimensionamento se non addirittura stop al programma WRC già alla fine di questa stagione.

Pierre Budar

Abbiamo imparato e capito gli errori commessi in Spagna e tutti siamo concentrati per tornare sul podio in Australia. Inoltre siamo già programmando la stagione 2020, in maniera da arrivare pronti al debutto. In caso di fondo asciutto Esapekka e Janne hanno ottime chance di fare molto bene, ma anche Sébastien e Julien possono fare una bella gara.

Sébastian Ogier

L’unico obiettivo è quello di provare a fare bene e di cercare di centrare la vittoria. In caso di fondo asciutto sia noi che Ott e Thierry avremmo molte difficoltà, dovremmo limitare i “danni” venerdì per poi attaccare le due giornate successive. Le prove sono molto tecniche e belle, speriamo bene!

Esapekka Lappi

La gara mi è sempre piaciuta molto, lo scorso anno avevamo fatto segnare ottimi tempi. Le prove sono belle e veloci, ma la presenza di diversi alberi nei bordi della carreggiata non ti lascia limiti di errore. Cercherò comunque di lottare per la vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *