ERC - Finale thriller in Ungheria, vince Túran con Ingram Campione Europeo.

Il pilota inglese è campione dopo una stagione piena di emozioni

Un finale di gara poco adatto ai deboli di cuore, quello andato in scena sull’ultimo tratto cronometrato del Rally di Ungheria, gara che debuttava nel massimo Campionato Europeo.

Il day3 della gara magiara è caratterizzato da condizioni meteo da girone dantesco con violenti scrosci di pioggia e nebbia, che uniti alle strade rotte e piene di fango e pozze d’acqua, rendeva difficilissima la vita degli equipaggi.

Al termine di una gara rocambolesca e ricca di colpi di scena, la vittoria è andata al pilota di casa Frigyes Túran navigato da Lászĺo Bagaméri su Skoda Fabia R5, l’equipaggio magiaro è bravo e fortunato a tenersi lontano dai guai e approfitta della foratura di Alexey Lukyanuk.

Proprio sull’ultimo crono, la lunga Ujhuta di oltre 27 km, il pilota russo fora è perde minuti preziosi, lasciando così via libera alla vittoria finale del magiaro, ma soprattutto abbandona le (residue) speranze di titolo, chiudendo comunque la sua gara sul secondo gradino del podio.

Terzo gradino del podio per il debuttante irlandese Callum Devine, autore di un’ultima prova monstre, che li permette di agguantare nel finale un meritato podio. Quarto posto, ma che vale come una vittoria quello di Chris Ingram che grazie ha questo risultato si laurea Campione Europeo Rally.

Un risultato storico quello del pilota inglese, navigato dal connazionale Ross Whittock, che riporta in Inghilterra un titolo che mancava da più di quarant’anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *