WRC - Situazione sempre critica in Australia, annullato il primo giorno di ricognizioni. Si va verso una gara dimezzata?

Situazione sempre più difficile in Australia. I violenti incendi che stanno colpendo la zona che il prossimo fine settimana ospiterà il Rally di Australia, atto finale del WRC 2019, non accennano a diminuire. Gli organizzatori stanno lavorando a stretto contatto con le autorità e si segue ora per ora l’evolversi della situazione. Al momento nulla é certo, ma si spera di poter comunque disputare il Rally, anche se su un percorso che verrà rivisto nel suo chilometraggio.

Tutti i pensieri degli organizzatori del Rally in Australia sono rivolti alle comunità del Nuovo Galles del Sud ed in particolare modo alle persone che hanno perso in questi incendi persone, case e mezzi di sostentamento. La sicurezza è la nostra massima priorità, appena avremo maggiori informazioni ci muoveremo subito di conseguenza.

Nel frattempo sono arrivate due importanti decisioni, la prima é quella che riguarda il primo giorno di ricognizioni che è stato cancellato.La seconda riguarda l’annullamento del Rally Nazionale, che si sarebbe dovuto disputare in coda alla gara WRC. Gli equipaggi sono stati invitati a donare la loro iscrizione al locale corpo dei pompieri. Inoltre potranno disputare le varie prove spettacolo del Rally a carattere di aumentare lo spettacolo.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *