WRC - Ci sarà un evento pre-Finlandia a luglio?

Colpo di coda in Estonia per organizzare un rally in luglio prima della ripartenza del mondiale

Alcuni giorni fa su DirtFish è apparso un articolo, con la firma dell’autorevole David Evans che riportava un comunicato stampa della federazione sportiva estone che rilanciava l’idea di un rally in Estonia a fine luglio/inizio agostoLa base sarebbe quella storica del Rally Estonia, Otepää, così come coinciderebbero le strade e il format che vorrebbe richiamare i team ufficiali e le loro WRC+Insomma, sembrerebbe proprio che il Rally Estonia, con un incredibile colpo di coda e grazie al bassissimo livello di contagi dell’area baltica, sia pronto a tornare in auge pochi mesi dopo l’annuncio della sua cancellazione (qui trovate tutto il dettaglio).

Tutto molto bello, ma qualcosa non quadrava, perché questo annuncio è stato fatto dalla federazione che non è l’organizzatore del rally e proprio i rapporti tra questi due soggetti hanno portato alla cancellazione dell’eventoIl sogno di vedere i nostri beniamini in azione prima possibile ha quindi lasciato il passo ad un sospetto che qualcosa non fosse chiaro e Rallyssimo ha quindi deciso di contattare direttamente le proprie fonti all’interno dell’organizzazione del Rally Estonia.

Quello che ci hanno raccontato è che qualche settimana fa, la federazione ha provato a chiedere al Governo estone lo stesso finanziamento che aveva a suo tempo chiesto l’organizzatore di Rally Estonia, ma questa richiesta è stata respinta. In particolare, dall’organizzazione dicono:

Tutti, compresi i fan e le persone che prendono le decisioni nel Governo, hanno capito che quello che stanno provando a fare è “appropriarsi” del Rally Estonia, che è stato creato e portato avanti da noi negli ultimi 10 anni. E non è certo giusto tagliarci fuori adesso. Ott e Markko stessi, saltando sul “carro” dell’Autosport, hanno deluso molti tifosi della loro base.

Quindi secondo te l’evento non si farà?

Penso che questa vicenda finirà in tribunale. E’ una situazione molto strana, perché il board dell’Autosport Union ha finito il proprio mandato per cui non sappiamo nemmeno se avevano titolo per deliberare tutto questo. La federazione è eletta da tutti i club e i team, e la maggior parte di loro ci sostiene ma le decisioni vengono prese in maniera indipendente dal board. Ad ogni modo stiamo lavorando per il Rally Estonia 2021, Urmo e tutto il team sono fiduciosi di poter organizzare il miglior Rally Estonia di sempre e non ci interessa commentare oltre.

Onestamente, per quello che abbiamo sentito, non possiamo che schierarci con l’organizzazione di Rally Estonia e augurarci che le due parti in causa trovino un accordo che preservi questo importante evento.

 

photo credit: Janus Ree for Rally Estonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *