WRC - Richard Millener: "Il Montecarlo è una delle gare più imprevedibili della stagione"

La squadra britannica schiererà nella gara del Principato due Ford Fiesta WRC + e una Ford Fiesta MKII Rally2

Il team M-Sport Ford è pronto ad affrontare l’89° Rally di Montecarlo, prova di apertura del Mondiale Rally 2021. Una gara dal grande fascino, dove nel passato sono state scritte pagine epiche del rallysmo mondiale. Molti i campionissimi che hanno iscritto il proprio nome nell’albo d’oro della gara; da Munari a Rohrl, da Biasion a Sainz, da Makinen a Loeb.

Perchè nonostante la notorietà che porta la vittoria di un titolo mondiale, vincere il “Monte” significa entrare di diritto tra i gotha di questo sport. Lo sanno bene gli uomini di Malcolm Wilson, avendo vinto in passato due edizioni consecutive della gara monegasca con Sebastièn Ogier e la Fiesta WRC+ (2017 e 2018). Ovviamente senza dimenticare il successo ottenuto nell’ormai lontano 2006 con Marcus Gronholm e la Focus WRC. 

Per l’edizione 2021 la squadra britannica schiererà due Ford Fiesta WRC+ , per Gus Greensmith e Teemu Suninen, e una Ford Fiesta MKII Rally2 per Adrien Fourmaux, il quale andrà a caccia della vittoria nel WRC2. A Couckermouth si è lavorato molto per farsi trovare preparati al primo appuntamento stagionale, ed è per questo che nei giorni scorsi il team ha effettuato una quattro giorni di test nelle Ardeche. Questo è servito per raccogliere dati utili sulle nuove gomme Pirelli e per affinare gli assetti, senza dimenticare l’introduzione di un nuovo pacchetto aerodinamico all’anteriore della vettura.

Voce al protagonista

Andiamo ora a sentire le dichiarazioni rilasciate da Richard Millener, Team Principal di M-Sport, alla vigilia della gara monegasca:

Devo dire che non sembra sii passato molto tempo dall’ACI Rally Monza, ma da allora sono successe molte cose e sono felice di poter dire che avremo tre vetture al Rally di Monte-Carlo, in programma questo fine settimana. La preparazione non è stata facile per nessuno, e abbiamo lavorato duramente con il supporto della FIA, del WRC Promotor e dell’ ACM per affrontare ogni sfida e penso che tutti siano felici nel vedere tre Fiesta di M-Sport all’apertura della stagione.

Senza dubbio, questo è uno degli eventi più imprevedibili del calendario. Il risultato è difficile da prevedere quanto le condizioni, ed è un rally in cui un pilota può davvero cogliere l’occasione per dimostrare di cosa è capace. Gus e Teemu sono pronti per la sfida che gli attende, e una corsa senza problemi potrebbe riservargli anche qualche sorpresa. Gus ha vinto qui in passato (WRC2 nel 2019), mentre Teemu al “Monte” può dimostrare di avere una buona velocità sull’asfalto.

Nella categoria WRC 2 cercheremo di agguantare la vittoria con Adrien. È una categoria competitiva, ma con Adrien, Renaud e la Ford Fiesta Rally2 penso che abbiamo tutto ciò che ci occorre per raggiungere il successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *