Pirelli lancia le Sottozero J1 all'Arctic Rally Finland

384 chiodi a gomma, fissati con una particolare tecnologia durante il processo di vulcanizzazione della gomma

Nessuna possibilità di scelta per le gomme per il prossimo weekend in Lapponia. Il meteo non lascia scampo, sarà neve e ghiaccio ovunque e per il nuovo fornitore monogomma Pirelli è l’occasione giusta per lanciare i propri pneumatici pensati per questo fondo.

Scelta obbligata per tutti

Sottozero Ice J1: è l’unica opzione disponibile per condizioni di ghiaccio puro e neve. Questo modello incorpora 384 chiodi con punte in tungsteno che sporgono di 7 mm dai blocchi del battistrada. L’incorporazione di questi elementi viene effettuata direttamente durante il processo di vulcanizzazione, e non manualmente successivamente, tecnologia utilizzata esclusivamente da Pirelli e che garantisce una migliore ritenzione sulle speciali. Queste coperture hanno un motivo direzionale e asimmetrico, quindi possono essere posizionate sia sul lato sinistro che su quello destro dell’auto.

Il management Pirelli presenta la Sottozero J1 – Terenzio Testoni

Le punte da 7 mm offrono il miglior compromesso tra aderenza su ghiaccio e neve alta durante la prima parte di tappa e ritenzione di questi elementi nella seconda. I team hanno avuto modo di completare con loro 15 giorni di test, durante i quali hanno consumato circa 250 pneumatici. Siamo davvero soddisfatti dei livelli di performance e ritenzione dei chiodi registrati .

Pirelli trasferirà 1.500 pneumatici in Lapponia. Di tutti, 350 sono dedicati esclusivamente ai principali protagonisti della categoria WRC.

Ciascuno dei 13 piloti della classe WRC potrà utilizzare fino a 20 pneumatici durante il rally, a cui si aggiungerà una fornitura extra di 4 pneumatici per lo shakedown.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *