WRC 2022 - M-Sport non nasconde il proprio ottimismo dopo i primi test della vettura ibrida

L'aver iniziato per primi a testare la nuova power unit potrebbe dare un grosso vantaggio al team di Wilson

Il prossimo anno segnerà l’inizio di una nuova generazione nel FIA World Rally Championship, con tutti e tre i costruttori attuali che si impegnano con nuove auto ibride dal 2022 al 2024. Tutte le auto di classe Rally1 saranno alimentate da una power unit composta da un motore elettrico e dall’attuale motore a combustione interna (ICE, se vi piacciono gli acronimi).

Un’auto di M-Sport, una Fiesta, ma si tratta di un’auto provvisoria (pare che non sia stato ancora deciso se nel 2022 sarà ancora una Fiesta o una Puma), ha completato un controllo dei sistemi sull’asfalto prima di trasferirsi nelle foreste, dove è stata guidata da Matthew Wilson. Il figlio di Malcolm, che ha corso diversi anni nel WRC, si occupa normalmente dei test di tutte le WRC che escono dalla factory di cockermouth ed ha quindi moltissima esperienza nello sviluppo delle auto fin dai primi passi. Le sue prime impressioni sono state molto positive, in quanto lui stesso ha definito l’auto “molto impressionante”.

L’amministratore delegato di M-Sport Malcolm Wilson ha dichiarato:

È ancora molto presto, è davvero il test di lancio, ma sta andando bene. Avevamo sempre puntato ad essere a testare nelle foreste in quella settimana, quindi essere lì assolutamente in tempo è fantastico per la squadra e una vera dimostrazione dello sforzo che tutti hanno fatto.

Secondo Wilson, l’auto che stanno preparando per il 2022 è completamente nuova e sono partiti da un foglio bianco per realizzarla.

L’auto è completamente nuova rispetto all’attuale Fiesta WRC. Ovviamente, il motore di base rimane da quest’anno, ma a parte questo non ci sono altre parti in comune. Sono tutte nuove sospensioni, nuova geometria, elettronica, tutto.

Ecco perché è importante fare alcuni primi test e fare il maggior numero di chilometri possibile, solo così possiamo vedere a che punto siamo con tutto. Sono davvero contento e non vedo l’ora di vederla di persona.

 

Photo Credit: Jaanus Ree/Red Bull

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *