WRC - M-Sport in arrivo con novità in Croazia. Millener "Speciale vivere un evento la prima volta"

Fourmaux sale sulla Plus, Suninen torna alla Rally2 e Kristensson al battesimo nel Mondiale

M-Sport arriverà a Zagabria con un bella sventagliata di novità: equipaggi parzialmente rinnovati, cambi di auto ad-hoc, debutti ‘mondiali’ e particolari tecnici aggiornati.

Millener “Impaziente di vedere come saranno le PS”

Dal team Principal trapela sia trepidazione che orgoglio.

Sembra che sia passato molto tempo dall’ultima volta che abbiamo partecipato a un rally,

ammette Richard

e penso che tutti non vedano l’ora di viaggiare al Rally di Croazia. C’è qualcosa di speciale nel vivere un nuovo evento per la prima volta, e la prossima settimana non farà eccezione. Sono impaziente di vedere come saranno le prove speciali, e sono sicuro che anche i piloti lo sono, e siamo tutti ansiosi di riprendere la stagione con un risultato positivo

In Croazia le novità portate in campo dagli inglesi riguarderanno i motori di entrambe le classi di vetture, Plus e Rally2:

L’evento della prossima settimana sarà un vero rally di debutto per noi – Gus beneficierà dell’esperienza di Chris Patterson sul sedile del copilota e Adrien prenderà il volante della Fiesta WRC per la prima volta nel Mondiale. Avremo anche l’aggiornamento del motore in entrambe le auto – producendo più potenza agli alti e aumentando la fiducia di entrambi i piloti su una superficie che sia loro che noi risuciamo ad esprimerci molto bene

Ed infine l’orgoglio di avere ben il 41% degli iscritti alla gara competere con un mezzo uscito dai cancelli di Dovenby Hall:

La gara è un grande esempio della nostra scala di opportunità, ed è fantastico vedere così tanti aspetti di questa iniziativa in azione la prossima settimana – qualcosa che è solo rafforzato dal fatto che il 41 per cento degli iscritti sarà al volante di una Ford

Greensmith “Con Chris di fianco un nuovo inizio”

Gus porterà al debutto il decano dei navigatori britannici, Chris Patterson: con lui cercherà di affinare il feeling duarnte il weekend per poi poter utilizzare tutta la sua esperienza nel resto della stagione:

Abbiamo già trascorso un bel po’ di giorni insieme in sede e scorrendo le note, ma il test di questo fine settimana sarà la nostra prima volta seduti insieme nella macchina da rally. Ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi l’uno all’altro, ma è stato fantastico lavorare con lui finora e posso già vedere questa esperienza venire alla ribalta con idee e suggerimenti su ciò che possiamo fare per migliorare

Fourmaux “Molto da imparare, ma non vedo l’ora”

Il francesino dopo il Legend dell’anno scorso ed un test prima dell’Arctic, debutterà nel Mondiale con la classe regina:

Questa non sarà la mia prima volta al volante della Fiesta WRC, perché l’abbiamo guidata a Rallylegend l’anno scorso e anche al test pre-evento per l’Arctic Rally – ma questa sarà la mia prima volta a guidare contro i migliori piloti del mondo.

Abbiamo un test pre-evento questo fine settimana per prendere davvero confidenza con la macchina e per confrontarci con le strade croate che saranno completamente nuove per tutti. Da quello che ho visto, le PS sembrano davvero interessantiveloci, strette e piuttosto tecniche in alcuni punti. Sarà una grande sfida, ma una che sono entusiasta di sperimentare

Suninen “Evento non era previsto: grazie Malcolm e Richard!”

Il finlandese non aveva in programma di correre in Croazia ma poi Wilson e Millener hanno inserito la sua partecipazione: Teemu si mette anche a diposizione della squadra per prendere confidenza dell’assenza di differenziale centrale.

È fantastico essere in gara al Rally di Croazia della prossima settimana. Questo evento non era nel mio calendario all’inizio dell’anno, e voglio ringraziare Malcolm e Rich per aver trovato un modo per me di competere. Più tempo passo al volante di qualsiasi auto da rally e meglio è, e non vedo l’ora di sperimentare questo nuovo evento e scoprire le prove croate.

Naturalmente il WRC 2 è molto competitivo al momento e non ho guidato la Fiesta Rally2 per molto tempo – ma è una buona esperienza e non vedo l’ora di affrontare la sfida e quella che spero sarà una bella battaglia in testa al gruppo. Sarà anche bello riscoprire una macchina senza differenziale centrale – in modo che io possa essere pronto per qualsiasi test 2022 la squadra potrebbe avere bisogno nei prossimi mesi

Kristensson “Settimane impegnative, speriamo ne sia valsa la pena”

Direttamente dal Sanremo (anzi da alcuni giorni di pratica note nel Belpaese) lo svedese arriva in Croazia a ritirare il premio per la vittoria del JWRC l’anno passato: categoria con ossi duri, ma Tom è fiducioso e pronto a dimostrare il proprio valore.

Sono davvero entusiasta di iniziare questa fase della mia carriera. Questa è un’opportunità fantastica per me e avendo lavorato così duramente per essere qui ho intenzione di sfruttare al massimo ogni secondo.

Dopo il Sanremo sono rimasto in Italia per alcune prove di note con i miei ricognitori. Avevamo anche programmato di fare dei test in Italia, ma quando siamo arrivati alla strada di prova era completamente piena di neve!

Copyright: M-Sport Media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *