WRC | Croazia - Ogier "Ho pensato la mia gara fosse finita", Evans "Abbiamo lottato duramente", Neuville "Ho dato veramente tutto"

Una battaglia epica: ma sentiamo direttamente dai protagonisti come è andata

Una battaglia da sogno. Epica, inimmaginabile alla vigilia. Tre piloti racchiusi in 10 secondi a giocarsi la vittoria all’ultima decisiva giornata? Cosa chiedere di più?

Magari un ulteriore colpo di scena a scompigliare le carte? Accontentati: Sebastian Ogier incappa in un incidente in trasferimento ad inizio giornata e rischia di compromettere la sua gara. “Sopravvive”, perde la leadership, viene messo sotto attacco anche per il secondo posto, reagisce, e trova addirittura la vittoria per 6 decimi di secondo. Un finale incredibile.

Ma ecco le dichiarazioni del 7 volte campione del mondo al termine di una prova incredibile:

Che scarica di emozioni: come essere sulle montagne russe. La cosa più importante è che alla fine nessuno si sia fatto male dopo quanto successo questa mattina nell’incidente in trasferimento. Questa è stata la mia maggiore preoccupazione quando è accaduto. Ho anche pensato che la mia gara potesse finire lì, ma la macchina non era troppo danneggiata e sono riuscito a continuare. Non pensavo fosse possibile vincere dopo quanto accaduto, ma penso tutti sappiano che non mi arrendo mai e provo sempre a combattere fino alla fine. Complimenti ad Elfyn che ha fatto un grandissimo lavoro ed è stato fortissimo questa mattina. Noi abbiamo avuto un gran ritmo e siamo anche incappati in qualche inconveniente che ci ha rallentato. Molto bello aver segnato un altro uno-due per la quadra.

Elfyn Evans sembra essere il grande sconfitto di giornata, ed è obiettivamente difficile pensarla diversamente quando si perde una gara all’ultima speciale. L’elfo, tuttavia, per ammettendo la sconfitta indica come per il team si sia trattato di un ottimo risultato:

Arrivare secondi non è mai come uno vorrebbe finire una gara. Specialmente se inizi l’ultima prova in testa. Seb ha fatto una ultima speciale stratosferica e sfortunatamente noi abbiamo fatto un errore praticamente all’ultima curva. E’ frustrante, ma allo stesso tempo è un risultato solido per noi, e un ottimo risultato per il team. I ragazzi hanno fatto un lavoro straordinario nel darci una macchina incredibile. Abbiamo lottato duramente e ci siamo divertiti.

Sul terzo gradino del podio ha chiuso Thierry Neuville. Il belga non è riuscito a recuperare nessuna posizione dopo le disavventure del sabato mattina, ma ci ha regalato una performance da urlo restando sempre vicino al limite. Ecco le sue parole al termine della gara:

Abbiamo dato tutto questo weekend, dando il massimo e portando al limite la macchina. Non abbiamo mai mollato fino alla fine ed è stata una battaglia intensa per la vittoria. Sfortunatamente sono andato lungo ad un incrocio e abbiamo perso ameno tre secondi, ma anche senza questo errore non penso sarebbe bastato. Il passo fra i primi è stato incredibilmente simile. Ma abbiamo veramente dato tutto quello che avevamo, e ho avuto veramente un ottimo feeling con queste difficili speciali. Ci siamo divertiti e Martijn ha fatto un lavoro incredibile. Non è stato facile per i navigatori questo weekend, e dobbiamo portare a casa qualcosa di positivo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *