Rally Italia Sardegna - Finisce sulla seconda prova speciale l'avventura di Alberto Battistolli e Simone Scattolin

L'equipaggio dell'ACI Team Italia stava mostrando un buon ritmo fino al ritiro

È un RIS difficilissimo quest’anno, l’abbiamo già scritto più volte oggi e, temo, dovremo farlo ancora nei prossimi giorni.

Tra le “vittime” delle pietraie sarde molti nomi illustri e purtroppo anche il nostro Alberto Battistolli. Il giovane talento vicentino aveva iniziato bene il suo RIS, piazzandosi sulla prima speciale come primo degli italiani e continuando anche sulla seconda a mostrare degli intertempi molto interessanti con una guida pulita e redditizia.

Purtroppo proprio sul tratto finale della Terranova 1, un’incomprensione su una nota ha generato un lungo che è terminato con un impatto laterale contro una pianta.

L’ equipaggio era ok e l’auto era comunque ancora in grado di marciare, così Alberto e Simone sono riusciti a raggiungere prima il fine prova e poi l’assistenza. Qui l’amara sorpresa (che sicuramente loro avevano già capito): roll bar piegato e quindi fine della corsa. 

Peccato veramente per Battistolli che avrebbe avuto bisogno di fare km in una gara così difficile, ma che stavolta è stato bersagliato dalla sfortuna (infatti a quanto sappiamo il roll bar ha impattato nel suo punto più debole, altrimenti non avrebbe probabilmente subito danni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *