WRC - Rally Safari - Neuville "Mantenere posizione cosa più importante oggi". Katsuta "Siamo ancora in gara", Ogier "E' tutt'altro che finita"

Le impressioni a caldo dei primi tre in classifica dopo il secondo giorno del Safari

Il podio non si schioda. Solo il redivivo Ogier riesce a scalare al terzo posto buttando Tanak al quarto: ecco le dichiarazioni dei primi tre.

Neuville “Domani sarà un altro giorno difficile”

Il belga mantiene la calma e la ragione andando a tenere il primo posto lasciando ad altri l’onore di vincere le PS. Con quasi un minuto su Katsuta può iniziare ad intravedere la luce in fondo al tunnel.

Sono più tranquillo di essere in testa dopo l’ultima tappa che abbiamo affrontato oggi; non importa di quanto, mantenere la posizione era la cosa più importante oggi. Abbiamo spinto molto negli ultimi due giorni per essere in testa, quindi ho combattuto duramente e mi sono rifiutato di perdere la posizione. Sapevo che gli altri piloti avevano la pioggia nella prova, ma io ero già in queste condizioni dopo soli 3 km. Mi sono reso conto che stavo perdendo tempo già lì, e che poteva solo peggiorare. Ero determinato a continuare a guidare il più velocemente possibile, anche nei quattro o cinque tratti in cui c’era un forte acquazzone. Mantenere la macchina sulla strada non è stato facile, ma ci siamo riusciti – e ora possiamo concentrarci sull’ultimo giorno. Sarà un altro giorno difficile, ma mi sono piaciute le prove in ricognizione, quindi spero che possiamo avere una corsa senza problemi e assicurarci la vittoria.

Katsuta “Spaventosa l’ultima PS”

Il giapponese rimane saldato al secondo posto con una tappa regolare con quasi 20″ di vantaggio sul capitano Ogier: la domanda sta nel se (o meglio quando) gli verrà dato l’ordine di far passare il francese.

Molto spaventoso! Non ho mai provato questo tipo di sensazione. All’inizio andava tutto bene, ma improvvisamente è arrivato un temporale e sotto la pioggia non riuscivo a vedere nulla. Ok, sono qui.

Ogier “Domani ci sono ancora tratti molto difficili”

Il campione in carica riesce a sopravanzare Tanak ed a guadagnare il podio: con l’estone a 1 minuto e Katsuta a poca distanza è molto probabile che Sebastien riesca a diventare secondo, magari dando il tutto per tutto sulla Power Stage.

È stata una giornata positiva. Penso che abbiamo fatto tutto il possibile oggi, con un buon ritmo, abbiamo mantenuto la pressione ed è bello essere di nuovo sul podio stasera. Non ci aspettavamo di avere così tanta pioggia nell’ultima prova; ha iniziato a piovere a dirotto dopo circa cinque chilometri. Sapevamo che quando il terreno qui è bagnato può essere molto scivoloso e questo è stato confermato. In alcune sezioni era come guidare sul ghiaccio, quindi sono molto contento di aver tenuto la macchina sulla strada, e ci ha anche permesso di guadagnare una posizione. Domani ci sono ancora alcuni tratti molto difficili da attraversare, quindi è tutt’altro che finita.

Copyright: Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *