Rally di Roma Capitale 2021 - Alla fine della prima giornata di prove sempre Crugnola al comando

Secondo giro in fotocopia del primo, con Crugnola che infatti raddoppia il vantaggio su Basso

Una volta tanto possiamo veramente dire che “nessuna nuova, buona nuova” ed infatti il pomeriggio di questo Rally di Roma Capitale non ha assolutamente modificato gli equilibri in campo: Basso ha vinto 2 prove su 3 (una a pari tempo con Gryazin),  ma Crugnola e Ometto hanno fatto il vuoto sulla prova lunga, arrivando a finire il sabato con 5,4 di vantaggio su Basso e Granai.

La buona nuova è che i nostri due portacolori hanno un passo impossibile per tutti gli altri. Il terzo è a quasi 22 secondi ed è un certo Alexey Lukyanuk, non il primo che passa. Le sue parole alla fine della prova numero 4 descrivono perfettamente la grandezza della prestazione dei primi due equipaggi:

Gli italiani sono molto più veloci, noi facciamo la nostra gara, non posso fare molto di più.

Ottime notizie anche da Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone, per loro la giornata finisce con il sorpasso sull’ungherese Herczig e la conquista del quarto posto provvisorio. Attardato il leader del CIR Fabio Andolfi, attualmente in ottava posizione assoluta, ma anche quarto, se andiamo a contare solo i piloti del CIR.

Molto indietro i pretendenti al titolo europeo Mikkelsen, Marczyk e Gryazin che dovranno spingere un bel po’ per recuperare posizioni su Lukyanuk.

Domani giornata lunga, con 7 prove e oltre 120km cronometrati. Intanto di seguito la classifica provvisoria al termine della tappa odierna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *