CIR - Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il Rally 2 Valli e sono Campioni d'Italia 2021

Vittoria con una gara d'anticipo per l'equipaggio Delta Rally - Movisport

I campioni di razza escono sempre sulla distanza, e che Giandomenico Basso sia un grande campione non lo scopriamo certo noi oggi. Ma in questo 2021, oltre che per la sua velocità, il pilota di Cavaso del Tomba, si è anche distinto per la costanza di rendimento che è stata fondamentale per vincere anche oggi, mentre i suoi avversari per il titolo erano costretti al ritiro.

Questa edizione del Rally 2 Valli è stata tutta caratterizzata dal duello tra Giandomenico Basso e Stefano Albertini, navigato da Danilo Fappani. I due si sono alternati al comando fino alla penultima prova, scambiandosi tempi che gli altri quasi mai sono riusciti ad avvicinare.

A proposito degli altri, come brevemente anticipato, durante la gara si sono auto-eliminati sia Andolfi, che ha staccato una ruota, sia Crugnola, finito fuori strada. Anche Giacomo Scattolon e Giovanni Bernacchini, autori di buonissimi tempi, hanno dovuto arrendersi ad un problema ai freni la cui risoluzione ha comportato il pagamento di un pesante dazio al controllo orario (1 minuto e mezzo di penalità).

Strada spianata quindi non solo per Basso ma anche Albertini a cui basta il secondo posto per laurearsi campione del CIRA. Dietro i due campioni nazionali in pectore, conquista il suo primo podio nel CIR Tommaso Ciuffi con Nicolo Gonella. Un campionato sicuramente in crescendo per il pilota toscano che si conferma uno dei giovani più promettenti del panorama nazionale.

Complimenti anche a Dedo che, con Salgaro alle note, ha portato la sua Clio N5 al decimo posto assoluto, dimostrando il potenziale di questa categoria e complimenti anche ai fratelli Nucita, assenti ma vincitori del titolo 2RM.

Di seguito la classifica della gara veronese.

Photo Credit: ACI Sport

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *