Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Tempo

6 MIN

Rally di Monza: un inedito finale di stagione per il Trofeo N5 Italia 2023

Sfida ancora aperta tra 8 contendenti: della partita anche Riccardo Rigo, che si gioca CIRT e Trofeo, e Devis Ravanelli, già vincitore di CIRA e Trofeo N5 asfalto. Le loro impressioni

Con il Rally del Brunello, disputato sugli sterrati senesi ad inizio novembre, si era concluso il Trofeo N5 Italia Terra decretando vincitore l’equipaggio Negri-Zegna su Citroen DS3 N5 del Team Bertino.

Ancora prima, in occasione del Rally di Bassano, Il Trofeo N5 Italia Asfalto era stato conquistato dalla coppia Ravanelli-Handel, sempre su Citroen DS3 N5 ma del Team Power Brothers.

Ora, come prevede il regolamento,  le classifiche dei due gironi, Asfalto e Terra, verranno unite e i contendenti potranno giocarsi il titolo di Campione Assoluto del Trofeo N5 Italia 2023 in occasione del Rally di Monza, gara scelta come finalissima proprio perché si disputerà su fondo misto.

La gara brianzola avrà coefficiente 4, quindi assegnerà fino a 93 punti al vincitore! Questo consentirebbe a tutti i primi 8 della classifica (su un totale di 12 iscritti al Trofeo) di restare ancora in lizza per vincere il Titolo Assoluto N5 2023.

Alcuni equipaggi, però, non saranno presenti a Monza: Bizzozero-Tosetto, terzi in classifica riunita e Pontalti-Pozzi, ottavi su Polo РLPS Competition non gareggeranno per la conquista del titolo.

Attualmente, pertanto, stante la classifica accorpata, Negri-Zegna, gi√† trionfatori nel Trofeo N5 Italia Terra su Citroen DS3 N5 del Team Bertino e che hanno avuto il passo migliore nel corso della stagione, possono guardare tutti gli altri dall’alto, incalzati per√≤, a breve distanza, dall’equipaggio Ravanelli-Handel che ha trionfato nel Trofeo N5 Italia Asfalto ed a Monza sar√† della partita con la VW Polo N5, sempre di Power Brothers, anzich√® con l’usuale DS3 (che a Monza sar√† utilizzata da Rigo-Darderi, attualmente quinti in classifica). Potranno sicuramente dire la loro Rossetto-Lazzer (quarti su VW PoloPower Brothers), Porro-Contini (sesti su YarisBluthunder) e Travaglia-Lamanda (settimi su FiestaPower Brothers).

Ecco come si presenta, ad oggi, la classifica riunita:

  1. Negri-Zegna¬†Citroen DS3 ‚Äď Tecnica Bertino¬†n. 115 punti¬†Trofeo¬†Terra
  2. Ravanelli-Handel¬†Citroen DS3 ‚Äď Power Brothers¬†n.107 punti¬†Trofeo¬†Asfalto
  3. Bizzozero-Tosetto¬†Ford Fiesta ‚Äď Power Brothers¬†n. 66 punti¬†Trofeo¬†Terra
  4. Rossetto-Lazzer¬†VW Polo ‚Äď Power Brothers¬†n. 63 punti¬†Trofeo¬†Asfalto
  5. Rigo-Darderi¬†Citroen DS3 ‚Äď Power Brothers¬†n. 55 punti¬†Trofeo¬†Terra
  6. Porro-Contini¬†Toyota Yaris ‚Äď Bluthunder¬†n. 53 punti¬†Trofeo¬†Asfalto
  7. Travaglia-Lamanda¬† Ford Fiesta ‚Äď Power Brothers¬†n. 35 punti¬†Trofeo¬†Terra
  8. Pontalti-Pozzi¬†VW Polo ‚Äď LPS Competition¬†n. 30 punti¬†Trofeo¬†Asfalto
  9. Piatkowsky-Angeli¬†VW Polo ‚Äď LPS Competition¬†n. 12 punti¬†Trofeo¬†Terra
  10. Cairoli-Cairoli¬†Toyota Yaris ‚Äď Bluthunder¬†n. 10 punti¬†Trofeo¬†Terra
  11. Lopes-Bruzzese Renault Clio LPS Competition n. 10 punti Trofeo Asfalto
  12. Camporese-Zanotti Citroen DS3 Power Brothers n. 0 punti Trofeo Terra

A Monza Riccardo Rigo si giocherà la stagione nel Campionato Italiano Rally Terra di categoria ma anche il Trofeo N5 Italia

Ci siamo, il tempo dell’attesa √® finalmente terminato ed il Rally di Monza √® pronto a recitare un ruolo fondamentale nel 2023 di Riccardo Rigo, pronto a giocarsi il tutto per tutto in due giorni dall’alto tasso di adrenalina.

Il Rally di Monza vedrà il pilota impegnato in una sfida senza un domani, chiamato a difendere la leadership di categoria nel CIRT, assieme a Daiana Darderi, a bordo della fidata Citroen DS3 N5.

Foto: Mario Leonelli

La vettura, sempre curata da Power Brothers, ritornerà nelle mani del portacolori di Scuderia Malatesta per un evento decisamente atipico per il calendario del CIRT.

Il fondo misto, tra l’asfalto del circuito e lo sterrato del parco limitrofo, sar√† la principale incognita per un Rigo che dovr√† trovare un difficile compromesso sul fronte setup.

Racconta Rigo:

“Correre una gara di Campionato Italiano Rally Terra a Monza suona molto strano ed in particolar modo per il fatto che affronteremo buona parte dell’evento su asfalto. Sar√† difficile riuscire a trovare un buon bilanciamento dell’assetto, dovendo affrontare delle prove speciali caratterizzate da un fondo misto. Le variabili principali saranno setup e gomme “

Un contesto non del tutto ideale per difendere il primato tricolore con un margine di solo mezzo punto su Negri e di sei lunghezze sul giovane ed arrembante Travaglia.

Ad aiutare la caccia al titolo di Rigo, seppure in minima parte, potrebbe essere l’esperienza maturata nell’edizione 2006 del Monza Rally Show, un appuntamento ben differente da quello previsto per il fine settimana ma che potrebbe consentirgli di partire con un buon passo. Aggiunge Rigo:

“Abbiamo gi√† corso qui nel 2006 ma era un evento che si disputava unicamente in pista quindi radicalmente differente rispetto a quello che ci aspetta nel prossimo weekend. Qualcosa potremo sfruttare, penso ad esempio alle parti di circuito che percorreremo, anche se in quel 2006 correvamo con una Peugeot 206 Super 1600. Onestamente non so minimamente cosa aspettarmi perch√® affrontare un evento di questo tipo, con continui cambi di fondo nel corso di ogni singola speciale, alzer√† di parecchio l’asticella della parte tecnica di questa sfida. Sar√† una battaglia davvero tosta “

Alla finale di Monza del Trofeo N5 Italia ci sarà anche Ravanelli

√ą stato un 2023 gi√† magico per Devis Ravanelli, il migliore di sempre, al primo anno a tempo pieno con un programma che lo ha portato a vincere, all’esordio, il Campionato Italiano Rally Asfalto di categoria, il Trofeo N5 Asfalto e la Coppa Rally ACI Sport di terza zona ma per lui le sorprese non sono ancora finite.

Il prossimo weekend, nei giorni 1 e 2 Dicembre, sar√† presente al Rally di Monza, evento di chiusura del Campionato Italiano Assoluto Rally e del Campionato Italiano Rally Terra nonch√© finalissima dedicata alle serie griffate N5 Italia per giocarsi l’intera stagione in un evento inedito, dal fondo misto.

Foto: Mario Leonelli

Fondamentale è stata la sinergia tra Pintarally Motorsport ed il team Power Brothers, uniti per permettere a Ravanelli di arricchire ulteriormente un incredibile 2023. Racconta Ravanelli:

“Grazie, grazie ed ancora grazie alla Pintarally Motorsport ed a Power Brothers perch√® √® solo e soltanto loro il merito della nostra presenza a Monza. Questa gara non era prevista nel nostro calendario ma, grazie alla fiducia ed agli sforzi di Silvano Pintarelli e di Stefano Colonna, avremo l’opportunit√† di prendere parte ad un evento molto particolare “

Tante le novità per Ravanelli che, oltre a doversi confrontare con i continui cambi tra asfalto e sterrato, sarà chiamato al debutto con la Volkswagen Polo N5.

” Non avremo a disposizione la Citroen DS3 N5 perch√® sar√† il suo proprietario, Riccardo Rigo, ¬†ad utilizzarla a Monza quindi passeremo sulla Polo N5. √ą stata proprio questa che mi ha visto muovere i primi passi nella categoria, ad inizio anno in pista, e sar√† interessante tornare ad utilizzarla su un circuito prestigioso come quello di Monza. Sar√† difficile prendere le misure con le staccate e dovremo trovare presto dei punti di riferimento. La maggiore difficolt√† la immagino sullo sterrato del parco, non avendo esperienza con la vettura su questo fondo ed avendo corso soltanto una volta su terra. La voglia √® sempre quella di fare bene ma non ci poniamo obiettivi per questa trasferta se non quella di spostare pi√Ļ avanti il mio limite, cercando di crescere. Sar√† una bella esperienza “

Grande equilibrio, segno di un format davvero azzeccato, per il Trofeo N5 Italia 2023. Bisognerà attendere la conclusione del Rally di Monza per conoscere il Campione Assoluto del Trofeo N5 Italia 2023, un campionato che ha garantito performance e spettacolo ad ogni appuntamento.

Mostra commentiChiudi commenti

Lascia un commento

Rallyssimo.it – TESTATA GIORNALISTICA
Iscrizione autorizzata al Registro Stampa del
Tribunale di Rimini N¬į 6 del 19/11/2019

Iscriviti alla Newsletter

RALLYSSIMO © 2022 РThe SpaceWeb Agency The Space