ERC - Il Roma Capitale sempre più Europeo, grandi novità nel 2019.

Macchina organizzativa a pieno regime per la prestigiosa gara capitolina

Work in progress per il Rally Roma Capitale 2019. La gara infatti è stata confermata come round dell’ERC e dei vari campionati minori e avrà validità anche per il CIR.

L’evento, entrato nel Campionato Europeo nella stagione 2017, per questo 2019 si preannuncia ancor più spettacolare, con grandi sorprese per gli equipaggi che saranno al via della gara programmata per il weekend del 19-21 luglio del prossimo anno.

Bruno De Pianto, responsabile del promoter Motorsport Italia dichiara così al sito ufficiale dell’ERC:

Siamo felici di essere stati confermati nel ERC anche nella stagione 2019, crediamo molto nel promoter che sta ben lavorando per promuovere il nostro sport. Stiamo già lavorando alla prossima edizione per fare sì che il Rally di Roma Capitale abbia nuove PS e un finale ancor più spettacolare”.

La scorsa edizione era andata al russo Lukyanuk su Ford Fiesta R5, che aveva preceduto dopo una bellissima battaglia il nostro Giandomenico Basso, terzo ad sorpresa il pilota polacco Gryz.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *