Umberto Scandola testa la MR500X R4: una nuova avventura alle porte?

Il campione veronese ha svolto una giornata al volante della nuova R4

Dopo la vendita delle due Skoda Fabia R5 da parte di S.A Motorsport, acquistate dalla compagine veneta Munaretto Sport, si è acceso un forte dubbio sul futuro del campione italiano 2013 proveniente da Erbezzo, tornato ieri al volante di un auto da rally.

In un crossodromo al sud della della Francia, infatti, sta avvenendo un po’ a sorpresa la prima fase di testing e sviluppo della nuova arma creata dalla francese Milano Racing (in collaborazione con Oreca ndr) basata sulla Fiat 500X.

Questa vettura, denominata MR 500X R4, è dotata di un motore 1.6 turbo che sviluppa poco più di 260CV e che dai primi test, almeno su terra, si è rivelata molto interessante.

Capite dunque che per un’amante della terra e delle nuove sfide come Umberto Scandola  questo test “esplorativo” a bordo della nuova vettura franco-italiana sia un qualcosa di veramente appetitoso.

Le sue impressioni di questa giornata sono state molto positive, facendo capire che con il giusto sviluppo queste R4 non sono poi così lontane dalle cugine R5, specialmente su sterrato.

Insomma, oltre a dei programmi con vetture più performanti,  il veronese potrebbe vedersi la strada spianata per divenire promotore e tester di questa categoria e, se consideriamo che è stato il primo pilota italiano a tornare su una vettura tricolore a quattro ruote motrici dopo l’era della Abarth Grande Punto S2000, non possiamo che sgranare gli occhi e sognare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *