WRC - Tour de Corse: il primo loop mattutino parla estone

Ott Tanak in vetta, seguono Evans e Neuville racchiusi in soli 3 secondi. Rovanpera e Camilli amministrano

Terminato da poco questo primo loop mattutino al Tour de Corse che vede al comando il leader del mondiale Ott Tanak, confermando di essere uno dei piloti più competitivi anche su asfalto, seguito da un ottimo Elfyn Evans che è riuscito a conquistare anche la Ps 1 e dal belga Thierry Neuville. Andiamo quindi a vedere che cos’è successo.

PS 1 Bavella 1 (17.6 km)

La prima parte di gara si svolge sulla cima di bavella, piccolo massiccio granitico nella micro regione dell’Alta Rocca, zona tortuosa e prova molto tecnica. A farla da padrona è stato l’inglese Elfyn Evans, che porta la sua Ford al C.O col miglior tempo

E’ andata bene. Non perfettamente, ma bene.

Dietro la Ford del velocissimo Evans troviamo le due Hyundai i20 di Thierry Neuville e Dani Sordo, entrambi vogliosi di riscatto dopo la brutta prestazione in Messico. In quarta piazza troviamo la Yaris del leader del mondiale Ott Tanak a +3.2 mentre in quinta piazza troviamo il compagno di squadra di Elfyn, Teemu Suninen anch’egli volenteroso di un buon piazzamento per la risalita in classifica. In sordina troviamo le altre due Yaris e le Citroen, Latvala Lappi Ogier e Kris Meeke, “vincitore” dello shakedown di ieri con qualche problema chiude col nono tempo e paga un ritardo pesante. Ultimo delle Wrc+ troviamo il nove volte campione del mondo Sebastien Loeb che lamenta dei problemi alla vettura pagando un ritardo di quasi 2 minuti, dichiarando al C.O:

Sono scivolato in un angolo e ho colpito un cordolo. Ho rotto la sospensione credo.

Nel Wrc2 Pro, Kalle Rovanpera sigla non un buonissimo tempo piazzandosi però dinnanzi ad uno sfortunato Pieniazek che rompe la sospensione mentre nel Wrc2 i francesi a casa loro parlano chiaro, portando la Polo e la Citroen in prima e seconda posizione con Camilli e Bonato. Terzo tempo per l’altra Polo di Ole Christian Veiby. Nel Junior WRC Jan Solans stacca il miglior tempo davanti a Tannert e Radstrom. Bene Andolfi 17esimo tempo mentre problemi per Oldrati e Pedro in 54esima e 63esima piazza. Bravo Nucita 22esimo

PS 2 Valinco 1 (25.94 km)

Ci si sposta a Valinco e gli inglesi stanno spadroneggiando fra le vie della Corsica. Questa volta a siglare il miglior tempo è stata la Yaris di Kris Meeke, amareggiato per l’errore commesso nella prova precedente ma comunque determinato a risalire la china al più presto. Segue il compagno di squadra Ott Tanak che agguanta la vetta provvisoria di soli +0.6 da Evans, mentre terzo tempo per lo spagnolo Dani Sordo che sta tenendo un ritmo davvero altissimo davanti al compagno di squadra Thierry Neuville che al C.O dichiara:

Questa stage è diversa rispetto alla precedente. Sentivo qual’era il limite ma ho faticato con l’anteriore.

Quinto Evans, appaiato all’estone in generale, sesto Lappi davanti al connazionale Suninen, e chiudono la top10 i francesi Loeb e Ogier, ancora in grande difficoltà e in ultima piazza Jari-Matti Latvala, molto sorpreso per il tempo stabilito:

Non capisco. Mi sentivo abbastanza bene, ma il tempo non lo è. Molto, molto strano. Non mi aspettavo di essere così lento. Forse le note erano troppo caute.

Nel Wrc2 Pro comanda sempre Kalle Rovanpera davanti a Lukasz Pieniazek mentre nel Wrc2 il miglior tempo è sempre di Eric Camilli davanti al connazionale Yoann Bonato. Terzo tempo per un ottimo Fabio Andolfi, porta colori della nostra penisola piazzandosi davanti a Nikolay Gryazin. Nel Jwrc Kristensson si riprende la vetta dopo il disastro dello spagnolo Solans. Secondo il lettone Sesks davanti al tedesco Tannert. Per gli italiani ancora male Pedro, Nucita piazza un ottimo 20esimo tempo, Oldrati, Brazzoli e Sassi nelle retrovie.

PS 3 Alta-Rocca 1 (17.37 km)

Giunti ad Alta-Rocca l’estone Ott Tanak rimane in vetta lasciandosi alle spalle Elfyn Evans a +1.3 in generale. Secondo e terzo gli inglesi Meeke che sta confermando di essere molto veloce come ci è abituato a fare, e il pilota M-Sport Elfyn Evans. Seguono Neuville Latvala ed Ogier, che migliora gradualmente la sua andatura molto speranzoso per il secondo loop di giornata:

Non l’inizio che speravamo, ma stamattina ho lottato molto con l’auto. Sta iniziando a migliorare ora, la fiducia sta migliorando. Abbiamo apportato alcune modifiche e speriamo di poter essere più veloci questo pomeriggio

Chiudono la to10 Suninen, Loeb, Sordo che si fa strappare il terzo posto provvisorio dal compagno di squadra Neuville e il finlandese Esapekka Lappi che ha perso secondi dopo essersi girato:

Mi sono girato su un’interserzione. In realtà la sensazione è ok, ma non perfetta da parte mia. Ora sta migliorando un po’.

Nel Wrc2 Pro Pieniazek prova a recuperare qualcosa ma la Skoda di Kalle Rovanpera è più in forma amministrando così la vetta della classifica senza prendersi grossi rischi. Sempre per quanto concerne la categoria RC2 troviamo un Eric Camilli dominatore del Wrc2 davanti al connazionale Bonato separati da solo 8 secondi mentre ottimi tempi anche per Simone Tempestini e Fabio Andolfi che entrambi chiudono col terzo miglior tempo con quest’ultimo che ora balza in quarta posizione generale. Kristensson padrone del Junior seguito da Solans e Tannert.

Sguardo alla classifica dopo le prime 3 stage:

Si riprende alle 14.05 con la prova Bavella 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *