J-WRC: Dominio nordico-baltico nel day1 degli Junior, comanda Kristensson

Lo svedese costruisce un buon vantaggio sugli inseguitori, in difficoltà gli Italiani

Il day1 dello Sweden WRC parla la lingua del nord Europa, infatti la top six è tutta di marca nordica e baltica. A comandare le operazioni, dopo le prime quattro prove di giornata è lo svedese Tom Kristensson, da subito a suo agio con la piccola Fiesta R2T19 nelle insidiose strade nordiche. Lo svedese comanda con 23” di vantaggio sul lettone Martins Sesks, mentre il terzo gradino (provvisorio) del podio è per il finnico Lauri Joona, al debutto nel Mondiale Junior.

Quarta piazza per l’estone Ken Torn a 47”8 dalla vetta, seguito in quinta piazza per Sami Pajari a 1’01”, mentre sesto è Oscar Solberg. Settimo tempo per il sud-americano Fabrizio Zaldivar, seguito dal romeno Raul Badiu, che si toglie lo sfizio di vincere una prova speciale. In nona posizione troviamo l’inglese Ruairi Bell, seguito dal nostro Enrico Oldrati, primo tra gli equipaggi Italiani in gara.

In difficoltà gli altri nostri portacolori, Pollara occupa l’undicesima piazza di campionato e Ciuffi la tredicesima. Il toscano è stato rallentato da un problema al cambio, ritiro per Fabio Andolfi, causa uscita di strada sull’ultima prova di giornata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *