Ott Tänak: "Macchine più semplici del 2022 non saranno meno veloci"

L'estone ha le idee chiare sul regolamento che scatterà fra due stagioni. E apre a proposte alternative di risparmio dei costi

Il campione del mondo in carica frena sulle voci di un possibile calo di prestazioni (e conseguente spettacolarità) delle vetture WRC dopo il cambio di regolamenti nel 2022.

È un momento in cui sono abbastanza sicuro che, se si fa bene, si possono ancora avere le auto veloci..

ha rivelato Ott a Dirtfish.com

Possono essere forse un po’ più difficili da guidare, non devono necessariamente avere le sospensioni attive e cose del genere. Tutto un po’ più semplice. Non credo proprio che sia troppo difficile mantenere le velocità di adesso.

Ovviamente, dopo il ‘botto’ di Montecarlo, il pensiero alla sicurezza fa capolino tra le varie risposte:

E’ necessario che siano sicure, ma devono essere solo più semplici. Anche se a volte le auto sono più complicate da guidare, possono comunque essere molto spettacolari!

L’estone chiude puntando il dito sul capitolo costi, allineandosi a molti addetti ai lavori che guardano al format di gara ed alle trasferte come voci di bilancio da poter ridimensionare:

Non si tratta solo dell’auto, del regolamento e del suo costo di gestione, ma anche di molte altre cose. Portare la squadra alle gare, il modo in cui la gara è strutturata, può essere molto più efficiente..

Copyright: Jaanus Ree/Red Bull Content Pool

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *