M-Sport: ibrido nel 2022 o non ci saremo

Il team precisa che non sarà della partita se l'introduzione dell'ibrido verrà posticipata

M-Sport ha chiarito la propria posizione in merito ad un eventuale slittamento nell’introduzione dell’ibrido, sottolineando che, in quel caso, il team non parteciperebbe al campionato. Le nuove regole sono infatti la ragione del nuovo accordo fra il team di Wilson e la Ford, con il supporto del colosso americano ad M-Sport subordinato allo sviluppo e utilizzo della tecnologia ibrida.

Il recente richiamo del sistema ibrido da parte di Compact Dynamics ha interrotto i test di tutti i team sulla vettura 2022, facendo emergere voci secondo le quali il cambio di regolamento potrebbe essere rimandato, o addirittura cancellato.

Richard Millener ci ha messo meno di un istante a chiarire che queste voci non trovano supporto da M-Sport, visto che la partnership con Ford dipende proprio dall’introduzione della nuova tecnologia. Incalzato dai colleghi di DirtFish sul tema infatti, il team principal del team inglese ha risposto senza tanti giri di parole:

Leggo storie secondo le quali dovremmo abbandonare il cambio di regolamento o posticiparlo di un anno, ma noi non siamo assolutamente d’accordo. Vi dico invece che si farà [il cambio di regolamento] per due motivi: primo perchè altrimenti non ci saremo, e secondo perchè i risultati migliori si hanno quando tutti sono messi sotto pressione per fare una buona macchina.

Ford parteciperà solo se il prossimo anno “sarà ibrido”. Una cosa che abbiamo visto è che senza l’aiuto di Ford saremmo in difficoltà: nel campo delle batterie poi hanno grandi conoscenze specifiche e la loro esperienza in questo campo ci ha aiutato molto ultimamente. La partnership con loro è quindi vitale per noi, e lo sarà soprattutto quest’anno.

DSC05476 (1)

Lo sviluppo della macchina 2022 non si è fermato del tutto a causa del richiamo del kit ibrido da parte di Compact Dynamics, con Millener che ha sottolineato come il lavoro si stia concentrando in altre aree nell’attesa di ricevere un kit ibrido aggiornato:

L’obiettivo iniziale dello sviluppo di una macchina è di assicurare che tutti gli altri componenti meccanici non abbiano problemi e siano a posto. Cosa che abbiamo verificato nelle ultime sessioni svolte in Gran Bretagna.

Avevamo anche qualche unità ibrida da provare e tutti sanno ormai cosa è successo, ma abbiamo avuto la possibilità di fare del lavoro su queste unità e di iniziare ad imparare qualcosa.

C’è ancora un sacco di lavoro da fare e anche molto lavoro che stiamo facendo proprio in questo momento dietro le quinte.

Rimangono dubbi sul fatto che tutti e tre i team riusciranno a completare lo sviluppo in tempo per l’inizio della nuova stagione, ma secondo Millener M-Sport riuscirà ad arrivare in tempo:

Siamo solamente ad Aprile.

ha sottolineato.

Credit: DirtFish.com – https://dirtfish.com/rally/wrc/m-sport-reiterates-it-wont-compete-if-hybrid-postponed/
Credit pics: M-Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *