Toyota o M-Sport? Questo è il dilemma

Evans si sta accordando per rinnovare il contratto con il team con sede in Finlandia

Il contratto di due stagioni con il team Toyota sta quasi per scadere per Elfyn Evans e la stagione 2022 è quasi alle porte. Per il giovane pilota britannico è quindi giunto il momento di scegliere ed il bivio è di quelli importanti: rinnovare il contratto con il team giapponese o tornare in M-Sport?

Anche se Evans aveva parlato poche settimane a, di un possibile ritorno nel team britannico, il secondo classificato del campionato 2020 ha confermato che, probabilmente, rimarrà dov’è.

Niente è risolto, siamo ancora in discussione. Ci sono ancora alcune cose da sistemare, questo è tutto quello che posso dire.

Una fonte interna di TGR ha dichiarato a DirtFish che l’intento del direttore tecnico, Tom Fowler, e del team principal, Jari-Matti Latvala, sarebbe quello di tenere insieme l’attuale squadra per la nuova stagione.

Il percorso del trio Toyota è iniziato nel 2020, ma con accordi diversi con i piloti. Quelli con Elfyn e con Kalle Rovanpera erano, infatti, contratti biennali per le stagioni 2020-2021. Quello di Sebastien Ogier era un contratto di una sola stagione, progettato per portare “in pensione” il 7 volte campione del mondo. A causa del Covid, però, Seb ha voluto mettersi nuovamente alla prova per concludere la carriera in modo stellare.

Se da una parte c’è il possibile rinnovo della squadra, dall’altra parte c’è il probabile ritorno di Esapekka Lappi in Toyota, nel caso in cui il francese non volesse disputare un’intera stagione.

Confermare l’attuale formazione completa dei piloti potrebbe essere la scelta giusta, dipende da quanto tempo ci vorrà per trovare gli accordi.

Non ci resta che aspettare la decisione ufficiale di Evans e capire se il 2022 è già definito o c’è ancora molto da delineare.

Credit: DirtFish

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *