Rally Monte-Carlo: Loeb "Non mi aspettavo tutto questo", Ogier "Usciamo a testa alta", Breen "Contento del weekend"

Queste le dichiarazioni dei protagonisti al termine della prima gara stagionale

Che show a Monte-Carlo: non si sarebbe potuto forse chiedere di più per la prima gara dell’era Hybrid del WRC.

Il ritorno del Cannibale e di M-Sport sul gradino più alto del podio, la tenacia e la velocità del campione del mondo in carica, una donna vincitrice di una prova mondiale dopo 25 anni. E’ stata insomma una scorpacciata di emozioni e di colpi di scena, con l’imprevisto finale che ha ribaltato il pronostico che ormai sembrava scritto nella pietra.

Loeb, 10 anni dopo il suo ultimo mondiale, si mette tutti dietro nuovamente. Un risultato che non si aspettava nemmeno lui, e che ben pochi di noi avrebbero pronosticato. Perché se è vero che la classe del 9 volte campione è indubbia, bisogna ammettere che con questa performance ha alzato ulteriormente l’asticella.

Sono veramente molto, molto contento. Non mi aspettavo tutto questo. Non sapevo cosa aspettarmi venendo qui, speravo di essere almeno in grado di tenere un buon ritmo e di lottare un po’ coi primi. Alla fine invece è arrivato qualcosa di più. Siamo stati capaci di lottare con Ogier per la vittoria,e riuscire alla fine a portarla a casa è stato magnifico.

Tutto questo a 10 anni dal mio ultimo mondiale. Non ho fatto molte gare da allora, quindi essere riuscito in tutto questo mi rende veramente orgoglioso. Con Isabelle è stato un weekend meraviglioso, ha fatto un lavoro straordinario. Il feeling con la macchina è stato buono fin da subito e questo mi ha dato fiducia, ma non sapevo a che livello sarei potuto essere. Ora abbiamo avuto la conferma di poter lottare per stare davanti e questo è incredibile per noi.

Un grande grazie al team per tutto il lavoro. I ragazzi hanno fatto un lavoro eccezionale, e la macchina è stata perfetta tutto il weekend. Grazie veramente a tutti.

Sconfitto, ma con grandissimo onore, il campione del mondo in carica Sebastien Ogier. Il ragazzo di Gap, senza la foratura, avrebbe vinto il suo nono Monte-Carlo, ma questa volta deve inchinarsi anche un po’ alla sfortuna. Ogier è comunque soddisfatto per la bella lotta, e ha fatto i complimenti ai vincitori.

E’ stato veramente bello correre questa gara ancora una volta e di giocarsela in questa lotta. Non usciamo da vincitori, ma usciamo sicuramente a testa alta. Con Benjamin e il team abbiamo fatto un gran lavoro. Siamo stati veloci per tutto il weekend e non abbiamo avuto nessun problema sulla macchina. Il destino ha deciso diversamente, ma sono ancora sorridente e contento per la battaglia.

Onestamente penso ci fosse poco che potessi fare in quella situazione. Era un taglio che avevo evitato nel primo passaggio, ma che non potevo evitare nel secondo, visto che era molto sporco e dovevo seguire quella linea. Complimenti comunque a Sébastien e Isabelle per la vittoria, gran performance da parte loro. E’ stato un bel weekend per lo sport.

Terzo gradino del podio per Craig Breen. Risultato sicuramente importante per l’irlandese, che inizia bene la sua stagione a tempo pieno con M-Sport.

Sono ovviamente molto contento del weekend. Forse non il miglior weekend per me per il passo tenuto dall’inizio alla fine, ma ci siamo trovati bene con la macchina in ogni prova speciale. Alla fine siamo riusciti infatti ad arrivare ad avere un buon ritmo, e siamo riusciti a portare a casa il podio. Mettere due macchine sul podio è qualcosa di fantastico per il team, e da parte mia non vedo l’ora di essere in Svezia.

Credit pic: M-Sport

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *