Wrc: Lorenzo Bertelli al via di una gara del mondiale 2018

Il nostro portacolori parteciperà ad un round del Wrc, che però non è stato ancora annunciato

bertelli lorenzo

Dopo la giornata di ieri dedicata alla presentazione dei team all’Autosport Show in Inghilterra, giungono altre novità riguardanti nuovi equipaggi del mondiale 2018, ed in particolare per i nostri portacolori.

Ebbene si, non ci sarà solamente Tamara Molinaro al via di un appuntamento del campionato del mondo in questa stagione, perché il 2018 vedrà il ritorno di un nostro pilota nel mondiale. Stiamo parlando di Lorenzo Bertelli, ovvero l’unico pilota che ha portato la nostra bandiera nella classe regina del mondiale negli ultimi anni. Quello del driver tricolore, tuttavia, non si può definire un vero e proprio programma, in quanto prenderà parte ad una sola gara del prossimo mondiale rally.

Inoltre, come pubblicato sui suoi canali social, il round che vedrà presente Bertelli tra l’elenco iscritti non è stato ancora designato. Per questo motivo i profili twitter e Facebook di Lorenzo sono spopolati da una “gif” che mette in mostra a rotazione tutte le gare del mondiale 2018 e, per il più fortunato e svelto che commenterà con uno screenshot con la gara corretta, verrà regalata una t-shirt del Fuckmatiè World Rally Team. Tra le opzioni risulta però escluso giocoforza il Rally Montecarlo, di cui è stato pubblicato quest’oggi l’elenco iscritti.

Indipendentemente dal round che lo vedrà protagonista, quello di Bertelli sarà un ritorno – seppur breve – nella massima competizione rallystica dopo l’ultima gara disputata nel 2017 in Argentina. E se la gara è ancora sconosciuta, la vettura con cui correrà Lorenzo non fa eccezione. Avendo sempre corso con il marchio Ford, è però auspicabile che la sua macchina porti ancora il logo della casa americana sul cofano. Anche se la cosa principale da capire è la classe in cui si esibirà il nostro portacolori.

Tutti i dettagli verranno comunque comunicati quando verrà presa una decisione definitiva. E a noi non resta che fare un grosso in bocca al lupo al nostro Lorenzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *