Erc: incidenti per Ingram, Ares e Lukyanuk nei test pre Canarie

Inizia male l'avvicinamento al secondo appuntamento europeo

Non è stato esattamente l’inizio di settimana migliore che si potesse sognare per Chris Ingram, Ivan Ares ed Alexey Lukyanuk. I tre sono stati protagonisti di alcune disavventure nel corso della giornata di lunedi’, nella quale si sono svolti i primi test in preparazione al Rally Islas Canarias, secondo appuntamento del campionato europeo.

Una gara, in programma i prossimi 3-5 maggio, che però è iniziata subito in salita. Ivan Ares, campione spagnolo in carica, è uscito nel pomeriggio con la sua Hyundai i20 R5, picchiando la posteriore destra contro un muretto. Se la sua vettura ha riportato danni ingenti, non si può dire la stessa cosa per la Skoda Fabia R5 di Chris Ingram. Il britannico, reduce dal debutto europeo con una quattro ruote motrici, ha impattato contro un guard-rail, costringendo gli uomini del team Toksport WRT agli straordinari. Fortunatamente tutti i piloti e navigatori sono usciti incolumi, con Ingram che è riuscito a riprendere a testare già qualche ora dopo il suo crash.

Queste le sue dichiarazioni dopo il crash:

Sono stato tradito dalle gomme fredde e alla prima curva siamo arrivati lunghi. Fortunatamente la vettura non ha riportati danni importanti, almeno nei suoi elementi vitali, e la squadra è riuscita a rimetterla in sesto per il resto della giornata. Mi è comunque dispiaciuto rompere subito diverse cose.

Gli insidiosi asfalti spagnoli non hanno risparmiato nemmeno il leader del campionato Alexey Lukyanuk. Il russo ha aperto la ruota posteriore destra della sua Ford Fiesta R5, non compromettendo tuttavia la funzionalità della sua vettura per il resto della giornata.

Con questi importanti feedback ottenuti nei test pre gara, i protagonisti dell’Erc 2018 si daranno appuntamento nel prossimo weekend quando il Rally Islas Canarias entrerà nel vivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *