WRC, Seb Loeb al termine del Rally di Spagna:"Sensazione indescrivibile vincere dopo 6 anni! Tornerei, ma per qualche gara!"

Gioia ed emozione infinita per l'equipaggio vincitore in Spagna, Loeb-Elena

Un ritorno con vittoria che in pochi ci avrebbero creduto. Ha dato lezione di talento a tutto il circus riportando tutto l’ambiente ad un entusiasmo incredibile. Seb Loeb, torna in una gara mondiale e vince. Grande trionfo per il campionissimo al Rally RACC Catalunya. Al termine della gara si è recato alla conferenza FIA e ha espresso la sua gioia e la sua emozione per un risultato storico.

Ecco il Cannibale a fine gara:

Sto incredibilmente bene.  Grande vittoria in un momento dove non siamo in competizione con nessuno, quindi è solo gioia! Quando ho terminato non sapevo se avevo vinto o meno. Ero agitato di sapere il risultato, vincere 6 anni dopo è qualcosa di sensazionale, incredibile!

Andando ad analizzare tecnicamente la gara, la scelta degli pneumatici giusti è stata dettata dall’esperienza. È sempre complicato scegliere le gomme quando si è in condizioni miste. Abbiamo controllato alcuni dati di quando ho guidato la DS3 con le stesse gomme e le condizioni erano simili. Sapevamo che su quel fondo un po’ umido sarebbero andate bene quelle scelte. Ero sicuro che fosse una buona scelta, sempre se non avesse piovuto, cosa che invece è accaduta e le mie certezze sono svanite. Nonostante questo, abbiamo conquistato la vittoria. Pazzesco!

Stavo alla grande, la macchina andava benissimo e mi trovato proprio a mio agio nonostante fossi al limite. La giornata di domenica è stata determinante, raggiunto proprio nell’ultimo giorno il feeling ottimale per questa impresa. A quel punto, volevo la vittoria ed è arrivata!

Arrivare al traguardo, vincere e salire sul gradino più alto del podio è stata un emozione. È tanto tempo che non vinco e nel WRX non è andata tanto bene. Vincere nove mondiali di fila è tanta roba, ma tornare a vincere dopo sei anni è indescrivibile.

Su un eventuale presenza nel WRC per il 2019 non posso escluderlo, in un paio di gare magari. Qui in Spagna per esempio tornerei, è un bel weekend qui. Come mi sento nei Rally non mi sento in nessun’altra disciplina, ma so perché sono andato in pensione dal WRC. I rally sono duri, ti occupano tanto tempo e tanto coinvolgimento. Non è quello che voglio ora e anche il ritorno per alcuni eventi è complicato. Ora non lo so, è troppo presto per pensarci.

Anche il co-driver Daniel Elena è intervenuto ai microfoni ed ha espresso i suoi pensieri. Eccoli:

Vi dirò che ci ho sperato in questa vittoria. E’ una vittoria fantastica. Quando vedi i tempi sulla ghiaia in Messico e quelli della Corsica e quando arrivi qui e sei veloce in entrambi i fondi, non fori, allora le speranze ci sono tutte.

Noi abbiamo corso in situazione differente, un po’ di pressione la senti sempre, ma quando non ti giochi un mondiale puoi correre più rischi ed è divertente e molto emozionante.

La gara più dura l’ha però affrontata il tetto della nostra C3…ha dovuto sostenere il mio peso e difatti non era messo benissimo!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *