Esclusivo: il nostro Test Drive sulla Ford Mustang Mach-E

In assoluta anteprima abbiamo provato la nuova sportiva dell'Ovale Blu

La società odierna è sempre in continua evoluzione, con le tecnologie innovative che vengono affinate costantemente. La lotta all’inquinamento ambientale e le restrizioni sulle emissioni sono, tra queste, quelle maggiormente all’ordine del giorno su cui anche i Governi si stanno impegnando a rafforzare i protocolli e imporre un rigido diktat affinché vengano rispettati.

Da qualche tempo la linea “green” ha investito con decisione anche il panorama dell’automobile con le Case Costruttrici che stanno scommettendo, investendo e sviluppando modelli ibridi e addirittura Full Electric. Il listino del 2021 prevede interessanti novità da introdurre su un mercato sempre più bramoso di motorizzazioni ad energia alternativa, pronte ormai ad impossessarsi definitivamente delle curve di tutto il mondo. Non ce ne vogliano ovviamente gli amanti del classico motore termico, ma ormai la strada è segnata e porta a tutto ciò che abbiamo appena descritto.

Sempre molto attenta alle esigenze dei propri clienti, anche Ford si è calata in codesta realtà. La nuova Mustang Mach-E è certamente tra le più attese ed è già disponibile per coloro che vogliono regalarsi un segmento C dei SUV.

Abbiamo avuto l’onore di apprezzare in esclusiva, tramite un accurato Test Drive, la nuova arma dell’Ovale Blu americano grazie alla grande disponibilità del concessionario genovese Concorde Autochiavari. L’auto è giunta in salone in anteprima assoluta e sottoposta all’attenzione dei primi curiosi.

Andiamo a scoprirla insieme!

LE DIMENSIONI

La Ford Mustang Mach-E propone dimensioni simili alle sue “colleghe” con una lunghezza di 4,72 metri, una larghezza di 1,88 metri e un’altezza di 1,60 metri. Alquanto suggestivo è il suo passo, capace di raggiungere i 2,97 metri. Grazie a questa caratteristica gli ingegneri Ford hanno avuto modo di rendere l’abitacolo decisamente abitabile anche nei sedili posteriori da tre persone che superano i 180 centimetri di altezza.

Molto capiente il bagagliaio, che parte da un minimo di 822 litri e arriva ad un massimo estendibile di 1689 litri qualora vengano reclinati i sedili. Dimensioni generose insomma, ma perfettamente bilanciate nel loro complesso.

GLI INTERNI

Non appena si accede all’interno, capiamo subito che l’abitacolo è stato rivoluzionato rispetto alla muscolosa Mustang che tutti conosciamo. I materiali sono di assoluta qualità e le rifiniture sono curate nel minimo particolare, con le cuciture rosse a donare quel qualcosa in più in termini di eleganza.

La plancia centrale presenza numerose soluzioni tecnologiche, ma l’occhio fa capolino sul gigantesco schermo da 15,5′ posizionato verticalmente sul cruscotto con rifiniture in prezioso carbonio. Con un display esclusivamente touchscreen, il guidatore ha accesso a tutte le funzionalità dell’automobile. L’equipaggiamento vanta un sofisticato software SYNC4A con aggiornamenti OTA e ricarica wireless per Android e Apple.

Pregevole il volante in pelle riscaldata dal target racing con il cavallo Mustang ben visibile, che antepone il cruscotto digitale da 10,2” adibito a mostrare digitalmente la strumentazione e le principali informazioni di guida.

IL DESIGN

Anche il design esterno è stato totalmente ridisegnato, seppur abbia mantenuto le proprie linee sportive e accattivanti.

Il suo frontale è rimasto “cattivo” ma potrebbe esserlo ancora di più se fosse presente una griglia d’areazione (non prevista in quanto il veicolo non presenta un motore termico da raffreddare poiché 100% elettrico, ndr). Molto belle da vedere le bombature che allargano la careggiata, così come i fari led che danno un chiaro messaggio di eleganza e preziosità. Meritevole spendere due parole sui fari posteriori, che conservano le iconiche righe verticali dei gruppi ottici come la Mustang del passato.

Per concludere, molto pregevoli lo spoiler anteriore, i vetri posteriori oscurati, i cerchi in lega da 18” e il tetto a finestra che danno alla macchina un tocco di Supercar.

MOTORE E CONSUMI

Abbiamo provato la Ford Mustang entry-level Mach-E da 269 cavalli con una coppia massima istantanea di 430 Nm e alimentata da una batteria da 76 kWh. Il consumo è pari a 17,2 kWh/100 km e grazie alla ricarica rapida ad alta potenza è possibile recuperare circa 120 km di autonomia in soli 10 minuti.

Davvero niente male insomma!

PRESTAZIONI

Le prestazioni ci sono apparse importanti e molto vicine a quelle di una Supercar.

L’accelerazione è impressionante, con la schiena che diviene un tutt’uno col sedile avvolgente raffinato non appena si pesta con modesta decisione il pedale del gas. La risposta del freno non si fa attendere, molto rapida grazie anche alla frenata elettrica autorigenerante secondo i canoni delle auto elettriche. Lo sterzo è leggero e maneggevole, mentre la percorrenza e l’inserimento in curva precisi e scattanti.

L’assetto ci è risultato rigido al punto giusto e l’estensione degli ammortizzatori tarata alla perfezione, permettendo di lavorare anche in tratti più sconnessi e accidentati. L’abitacolo capiente e leggermente rialzato rende quindi l’esperienza di guida rilassante, piacevole e anche divertente quando si preme il tasto “magico” Sport.

Un Test Drive dunque che ci ha permesso di conoscere in prima persona il mondo del Full Electric e di assaporare il carattere sportivo di un’automobile che, siamo fermamente certi, potrà grosse soddisfazioni a Ford e ai futuri acquirenti.

SI RINGRAZIA SENTITAMENTE IL CONCESSIONARIO CONCORDE AUTOCHIAVARI DI GENOVA PER LA DISPONIBILITA’ E CORDIALITA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *