CIR – Fabio Andolfi è il più veloce nello shakedown mattutino del 2 Valli

Grande partenza del savonese, in attesa della Power Stage pomeridiana

E’ scattato ufficialmente il 39° Rally Due Valli, penultimo round del Campionato Italiano Rally Sparco 2021.

La gara scaligera è molto attesa dagli addetti ai lavori poiché segnerà inequivocabilmente punti pesanti per l’assegnazione del titolo divenuto una cosa a tre. Giandomenico Basso, Fabio Andolfi e Andrea Crugnola spremeranno infatti per tutto il weekend le loro auto con l’obiettivo di agguantare il gradino più alto del podio in attesa del gran finale sugli sterrati che furono mondiali del Tuscan Rewind, in programma tra circa un mese.

Intanto questa mattina a partire dalle 8:00 si è svolto il canonico Shakedown, permettendo agli equipaggi di provare gli ultimi settaggi e terminare le ultime regolazioni. Il percorso di 2340 metri allestito preso il paesino di Illasi, tutto completamente in salita, ha aperto le danze e ha visto salire in cattedra Fabio Andolfi e Stefano Savoia. L’equipaggio savonese strappa proprio sull’ultimo passaggio il miglior tempo a bordo della Skoda Fabia R5 della Motorsport Italia con un totale di 1’28.7. Staccata di appena due decimi ecco la Skoda Fabia Evo di Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, mentre la Volkswagen Polo Gti R5 di Scattolon e Bernacchini sigla il terzo tempo assoluto con un 1’29.0.

Segue la nuova Hyundai i20 N Rally2 dei campioni in carica Andrea Crugnola e Pietro Ometto con 1’29.1 precedendo la Citroen C3 di Damiano De Tommaso e le Fabia di Tommaso Ciuffi, del recente vincitore del Mille Miglia Stefano Albertini, di Antonio Rusce e di Andrea Mazzocchi.

Tra le due ruote motrici, manco a dirlo, il miglior tempo va al giovane toscano Lucchesi Jr navigato dalla mamma Titti Ghilardi sulla Peugeot 208 Rally4.

Per il momento da Verona è tutto. Si attende l’apertura delle ostilità vere e proprie con la Power Stage “Uprent – Grezzana” da 2,3 chilometri in programma per questo pomeriggio alle ore 15:30, visibile LIVE presso i canali della Federazione e che condivideremo sulle pagine di Rallyssimo.it

 

Photo Credit: Aci Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *