Tanti auguri Miki

Oggi, 7 Gennaio festeggiamo il compleanno di uno dei più grandi piloti italiani di rally della storia.

Stiamo parlando di Massimo “Miki” Biasion, nato a Bassano del Grappa il 7 Gennaio del 1958 e noi di Rallyssimo.it gli facciamo i migliori auguri di BUON COMPLEANNO!!

Miki è uno dei piloti italiani più vincenti e famosi e vanta 2 campionati mondiali rispettivamente nel 1988 e 1989.

Volendo fare un breve sunto della sua incredibile carriera, Biasion esordì nel CIR nel 1979 a bordo di Opel Kadett.                    Nel 1980 e 1981 partecipa al CIR, qualche gara del ERC e WRC alla guida dell’Ascona Opel. Nel Rally della Lana (CIR) vince la sua gara.

Nel 1983 approda in casa Lancia e qui cambierà la sua vita. Nelle prime tre stagioni in Lancia, con la Rally 037, parteciperà al CIR, ERC e WRC. Il primo anno vince 6 rally e i titoli italiano ed europeo. Nel 1985 si aggiudica 2 gare.

Dal 1986 parteciperà al Mondiale completo. Al volante della fantastica Lancia Delta S4 e trionfa in Argentina. Prima vittoria nel mondiale in carriera per Biasion, concluderà il mondiale al quinto posto.

Nell’87 con la Delta HF 4WD vince 3 rally mondiali: Montecarlo, si riconferma in Argentina e vince il Sanremo. Conclude in seconda posizione nel mondiale a soli 6 punti dal vincitore Kankkunen.

Nell’88 conquista il suo primo mondiale alla guida delle Lancia Delta Integrale vincendo 5 rally.

Nel 1989 centra altre 5 vittorie e porta a casa per il secondo anno consecutivo il titolo WRC.

Nel ’90 vince in Portogallo e l’immancabile Argentina, ma si deve accontentare del costruttori perchè quell’anno vinse Carlos Sainz.

Nel 1991 svolge una buona stagione con diversi podi, ma il mondiale lo vince nuovamente Kankkunen con la Lancia che conquista anche grazie a Miki il quinto mondiale costruttori consecutivo.

Nel 1992 lascia la Lancia per approdare in Ford con la Sierra RS Cosworth. Purtroppo non ebbe un buon feeling con la Ford Unica soddisfazione è la vittoria in Grecia nel 1993.

Conclude la carriera nei rally con la Subaru ottenendo nel ’95 un terzo posto a Sanremo.

Nel 1996 cambia e si dedica ai Rally Raid come pilota di camion. Corre con al Master Rally Europa-Asia-Russia al volante di un Iveco Eurocargo concludendolo al secondo posto. Nei 2 anni seguenti partecipa alla Coppa del Mondo Tout Terrain GTC Truck rimediando 3 vittorie nel ’98 e 4 vittorie nel ’99.

Nel 2002 passa in Mitsubishi e con un buonissimo Pajero si classifica terzo al Rally di Tunisia e nell’anno successivo arriverà secondo allo stesso rally e parteciperà alla Parigi Dakar dove si piazza incredibilmente secondo all’esordio. Partecipa alla Dakar anche alle edizioni del 2008 e 2009. Nel 2012 partecipa alla Dakar alla guida di un camion Iveco e vince 3 tappe concludendo la manifestazione al sesto posto. Conterà ben 10 partecipazioni alla Dakar, 3 con auto e 7 con camion.

Rinnoviamo ancora gli auguri a un grandissimo pilota che tiene alto l’orgoglio italiano nel panorama rally e vi lasciamo un breve tributo video:

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *