Cir, intervista esclusiva a Giacomo Scattolon: "Soddisfatto del mio Roma Capitale, ora vorrei presentarmi all'Adriatico"

Il pilota di Voghera guadagna punti pesanti in ottica campionato

Una trasferta organizzata in fretta e furia ed un iscrizione mandata praticamente al fotofinish. Giacomo Scattolon ha rischiato di non esserci al Roma Capitale per vari motivi, salvo poi presentarsi ai nastri di partenza e cogliere un risultato importantissimo sotto ogni punto di vista. Il pilota di Voghera per lunghi tratti è tra i migliori del Cir e certamente non sfigura nemmeno al cospetto degli equipaggi iscritti al campionato europeo, raccogliendo dunque un risultato prestigiosissimo.

Andiamo a sentire dunque le sue dichiarazioni:

Sono molto contento del nostro weekend romano. Ho inviato l’iscrizione a poche ore dal “gong finale” e quindi organizzare una trasferta del genere in pochissimo tempo non è stato facile. Per di più il mio abituale navigatore, Paolo Zanini, non è potuto essere presente per questioni lavorativi per cui sul sedile di destra ho chiamato Matteo Nobili. Ero sicuro però che la PA Racing avrebbe lavorato ancora una volta in modo impeccabile e così è stato. Abbiamo ottenuto un risultato davvero prestigioso e siamo tutti felici”.

Quanto si è rivelata utile l’esperienza di alcune stagioni fa proprio nel campionato europeo?

Si è rivelata molto utile soprattutto nella mia gestione personale ma anche quel che concerne la gara in sè. Non capita tutti i giorni affrontare prove speciali così lunghe e molto tecniche, quindi la preparazione e la concentrazione giocano da padrone.

Il Cir prevede come prossimo appuntamento il rally dell’Adriatico. Ci sarai?

Mi piacerebbe molto prendere il via dell’Adriatico e non nascondo che sto lavorando per esserci. Ma non correndo sulla terra da parecchi mesi sarebbe importante avere la possibilità di levare un po’ di ruggine con una sessione di test pre-gara. Speriamo di fare combaciare il tutto insomma. Posso affermare con certezza invece che la mia presenza al 2 Valli non è in discussione poichè a Verona mi presenterò ancora una volta con la Skoda Fabia R5 della PA Racing, con la quale ho un ottimo rapporto di collaborazione.

Ringraziamo Giacomo per la sua disponibilità, augurandogli tante altre soddisfazioni future!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *