CIRAS - Al termine del day1 del Costa Smeralda Storico comanda Lucky

Il primo giorno della gara smeraldina vive sul duello tra Lucky e Pierangioli, separati da appena 2 decimi

Il day1 del Rally Internazionale Costa Smeralda Storico, valido come terzo e ultimo atto del CIRAS, è vissuto sul bellissimo duello tra Lucky Valter Pierangioli. Al termine delle prime quattro prove, disputate con un meteo incerto che alternava sole e pioggia, il gap tra i due contendenti è di soli 2 decimi a favore del pilota vicentino.

La gara si apre con la vittoria sulla San Pasquale 1 di Valter Pierangioli Ronny Celli (Ford Sierra RS Cosworth), mentre il primo passaggio sulla “spettacolo” di San Pantaleo 1 è ad appannaggio di Lucio Da Zanche (Porsche 911). Dopo un riordino ad Arzachena, sul secondo giro di prove, disputato sotto la pioggia, si scatena Lucky navigato da Fatrizia Pons (Lancia Delta Integrale 16V), che vince entrambe le prove, scavalcando Pierangioli.

Terzo posto per Da Zanche, seguito da Enrico Melli (Porsche 911 SC RS) e da Dino Tolfo (Lancia Stratos HF). Completano la top ten Salvini (Porsche 911 Carrera RSR 3.0) in sesta posizione, Iccolti (Porsche 911 Carrera RS 3.0) in settima, Matteo Luise (Fiat Ritmo Abarth 130 TC) vincitore della passata edizione in ottava piazza, Bruno Bentivogli in nona e chiude la top ten Beniamino Lo Presti in decima.

Nel primo raggruppamento comanda Cesare Bianco (Lotus Elan), il secondo raggruppamento vede al comando Dino Tolfo (Lancia Stratos HF), il terzo raggruppamento Beniamino Lo Presti (Porsche 911 SC), mentre il quarto vede comandare le operazioni Lucky. Per quel che riguarda il Trofeo A112, comanda Marco Gino Dell’Avo, mentre il leader del campionato Domenighini è stato costretto al ritiro per cedimento meccanico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *