WRC - Hyundai verso la Croazia: ecco le dichiarazioni del pre-gara

Hyundai sembra essere il team più in forma dopo l'Arctic Rally Finland, ma Adamo mette tutti in guardia

Dopo aver ribaltato i pronostici della vigilia all’Arctic Rally Finland c’è fermento in casa Hyundai in vista del primo e inedito appuntamento tutto su asfalto della stagione.

L’obiettivo è infatti quello di ripetere l’incredibile prestazione di febbraio sulle nevi finlandesi dove Ott Tanak ha domitato dall’inizio alla fine regalando la prima vittoria di stagione al team. Vittoria condita anche dall’ottimo terzo posto di Thierry Neuville e dal quarto di Craig Breen, al ritorno sulla Plus dopo mesi dall’ultimo giro di giostra. Breen che, come detto, sarà ancora protagonista dietro il volante della terza i20 WRC.

Con soli due passaggi disponibili nelle ricognizioni e un percorso tutto inedito gli equipaggi dovranno essere perfetti fin dalla stesura delle note, per non perdere tempo nelle prime battute di gara. Andrea Adamo, come al solito, mette tutti in guardia proprio sull’approccio alla gara:

All’Arctic siamo tornati ai livelli che ci aspettiamo da noi stessi. Ora dobbiamo cavalcare l’onda e portare questo entusiasmo in Croazia e anche negli eventi successivi. Quest’anno è vitale avere ottime prestazioni su tutti i tipi di fondo per permetterci di difendere ancora una volta il titolo. Quindi dobbiamo prendere velocemente confidenza con questo percorso sconosciuto ed entrare in ritmo fin dall’inizio. Dobbiamo dare tutti il massimo e lavorare uniti verso l’obiettivo: lottare per le posizioni di vertici e fare bottino pieno di punti per il mondiale.

Secondo nella generale, e con due podi all’attivo nelle prime due gare della stagione, Thierry Neuville non vede l’ora di lanciarsi in questa nuova esperienza:

Sono sempre contento di gareggiare sull’asfalto. Questa volta sarà un evento nuovo per tutti, nessuno di noi ha già gareggiato in Croazia. Anche per il team sarà tutto nuovo: non abbiamo esperienza su queste strade. Sarà un rally difficile, ma penso piaccia a tutti il fatto che sia una gara nuova, ma proprio per questo dovremo lavorare duro fin da subito per farci trovare pronti.

Ott Tänak, dopo il disastroso avvio al Monte-Carlo, si è ben ripreso con la schiacciante vittoria sulle nevi finlandesi, e spera di poter dare un seguito al suo momento positivo anche sulle sconosciute strade croate:

Non sono mai stato in Croazia e non ho visto nessun filmato, quindi per me sarà tutto nuovo. Spero sarà una bella gara, ho sentito che le prove dovrebbero essere molto divertenti. Sembra ci saranno diversi eventi su asfalto quest’anno, ed è quindi un fondo su cui dovremo per forza essere competitivi. Spero riusciremo a partire subito forte e a continuare il momento positivo che ci portiamo dalla Finlandia.

Craig Breen, incassata la riconferma come terza guida dopo l’eccellente prestazione all’Arctic, non vede l’ora di scendere in campo per continuare a fare bene e confermare il suo ruolo all’interno del team:

La Croazia sarà il primo evento su asfalto della stagione e sarà una gara nuova per tutti. Onestamente è difficile trovare qualsiasi informazione sul questo rally, ma sembra sarà una gara molto interessante, con molte prove in mezzo alle montagne. Spero che anche le condizioni atmosferiche saranno le migliori. Non vedo veramente l’ora che arrivi il momento di scendere in strada: questo sarà il mio primo vero evento tutto su asfalto con la i20 WRC Plus. Non vedo l’ora.

Se vi siete persi le ultime novità sul percorso presentate dagli organizzatori le potete trovare a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *