Andrea Crugnola e Pietro Ometto vincono il Rally Due Valli

Il CIR è ancora apertissimo e si deciderà sulla terra del Tuscan Rewind

Un autentico monologo quello messo in scena da Andrea Crugnola e Pietro Ometto al Rally Due Valli a Verona. Una gara dominata dall’inizio alla fine per l’equipaggio su Volkswagen Polo R5, con ben sette prove speciali vinte sulle undici disputate.

Passo sempre costante e difficile da tenere per gli avversari, con un grande feeling con le gomme Pirelli nell’imprevedibile e viscido asfalto veneto. Per il pilota varesino è la seconda vittoria stagionale, dopo quella raccolta in gara 1 al Rally Italia Sardegna, che gli permette di rilanciare le proprie ambizioni in ottica campionato italiano e che ne conferma le grandissime doti velocistiche su asfalto. Prima vittoria nel campionato italiano rally per la Polo Volkswagen.

Alle sue spalle è rimasta accesa fino all’ultimo la battaglia fra Giandomenico Basso, navigato da Lorenzo Granai, e Simone Campedelli con la sua fida Tania Canton alle note. I due si sono presentati alle ultime due prove speciali da disputare distanziati di soli sei secondi, con Basso che ha tentato di forzare vincendo la SS9 Cà del Diaolo 2 con la sua Skoda Fabia R5:

Abbiamo cercato di spingere, siamo abbastanza tirati. Ho cercato di gestire la gomma,

Gli ha risposto di prepotenza il pilota Orange1 Racing che ha letteralmente volato sulla Ps.10 “Santissima Trinità 2” riportandosi in posizione di “relativa sicurezza” prima dell’ultima prova speciale, con Basso a 10 secondi di distacco.

Non si può fare una gara così. Andare così no. Però serviva!

La spunta il pilota Ford che mette in cascina punti importanti e chiude a 11,6 da Andrea Crugnola. Giandomenico Basso chiude il podio a 26,3.

Grande distacco per Luca Rossetti su Citroen C3, messo fuori gioco da una doppia foratura durante la mattinata di cui vi abbiamo già parlato in questo articolo. Il pilota Psa chiude settimo assoluto.

Buon quarto posto per Luca Bottarelli che aveva iniziato in salita la gara con un’uscita allo shakedown e che invece ha messo in cascina chilometri importanti d’esperienza sulla Skoda Fabia R5. Seguono Antonio Rusce e Giacomo Scattolon, autori di una gara con qualche sbavatura.

Classifica Finale Rally Due Valli 2019

 

La proiezione della classifica del CIR con gli scarti

Quando manca una gara da disputare è tutto ancora apertissimo per la classifica del campionato italiano rally. Tenendo conto dei diversi risultati e dei relativi scarti, si andrà in Toscana con Basso leader della classifica generale con 69 punti effettivi, tallonato da Campedelli che di punti ne ha 68. Crugnola con questa vittoria balza a 64,25 e Rossetti a 62. 

È importante considerare che la gara sulla terra toscana avrà coefficiente 1,5 quindi ancora tutto è possibile e nulla è deciso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *