World Rally Championship

Dicembre 2008,  Bologna. Sugli spalti dell’area 48 come sempre c’era un freddo cane, e nell’elenco partenti del Memorial Bettega c’era un nome che aveva attirato la mia attenzione: Kris Meeke.

Ai tempi non avevo idea di chi fosse ne, tantomeno, che il suo cognome si pronunciasse “Mik”. Infatti per me era “meeki”… insomma qualcosa che suonava simile a Macrae. Lo stile non era pulitissimo, ma l’aggressività nell’affrontare il tracciato mi ricordava, ancora una volta Colin. Per me, che sono cresciuto a “pane e Macrae”, questo bastava e avanzava e infatti l’ho subito adottato tra i miei beniamini e, dopo 9 anni, continuo a fare il tifo per lui.

Sono già passati diversi giorni dalla fine della mitica Sardegna, ma continuiamo a parlarne. Dopo aver sentito le voci di Tanak, Wilson, Makinen, andiamo ora a pubblicare le dichiarazioni post gara degli altri due piloti giunti a podio nel RIS. Parliamo ovviamente di Jari-Matti Latvala, secondo con la Toyota Yaris e Thierry Neuville, terzo con la Hyundai i20.

Come detto al termine della gara mondiale in Sardegna, la Citroen ha deciso di “Silurare” il britannico Meeke dopo l’ennesimo crash e la conseguente distruzione della C3 Plus. A prendere il suo posto, come sappiamo ci sarà in Polonia Andreas Mikkelsen. Andiamo a sentire le parole dei vertici Citroen dopo l’importante e sicuramente delicata e difficile presa di posizione.

E’ sempre stato un elemento che ha contraddistinto questo sport dagli altri eventi motoristici, poi purtroppo nel corso degli anni è andato scemando per capricci e motivi futili. Poi un bagliore di luce, proprio come quello sprigionato dalla fanaliera montata sulle auto: ritorna finalmente la notturna!